Il siluramento di Cannatello Sulla panchina tricolore torna Maurizio Berselli


E' DURATA solamente otto partite l'avventura modenese dell'allenatore della Bellentani Domenico Cannatello. Con un fax giunto ieri mattina alle 11.34, nella nostra redazione, il presidente Massimo Maramotti annunciava l'esonero di Cannatello e l'affidamento della conduzione tecnica a Maurizio Berselli. Il mister dei due scudetti consecutivi, stasera prenderà visione delle condizioni delle atlete prima di sciogliere definitivamente la riserva.di Nicola CalicchioSi è trattato del classico fulmine a ciel sereno. Nonostante la squadra in queste ultime partite avesse raccolto poco, nessuno immaginava l'esonero di Cannatello. Per la verità già sabato 14 novembre, quando le gialloblù avevano incontrato allo stadio ®Lolli¯ di Mirandola il Sarzana, si poteva intuire che qualcosa stava ®bollendo in pentola¯. Infatti, Maurizio Berselli era in tribuna a vedere la squadra. C'è da dire che Cannatello (spesso troppo focoso tanto che la sua squalifica durerà fino aN 2 dicembre) ha dovuto anche fare i conti con una rosa ristretta ed i continui infortuni. Faceva fatica a schierare undici atlete valide in campo. Evidentemente, queste giustificazioni non sono state ritenute sufficienti da Maramotti, che ha deciso per l'esonero. Dovrebbe dunque tornare in panchina l'allenatore che ha portato sotto la Ghirlandina due scudetti in altrettanti anni. Sarà la ®prova del nove¯ anche per Berselli visto che la squadra di quest'anno è solo lontana parente di quella degli ultimi due campionati. Ma ciò che chiede il presidente è un cambiamento di rotta. ®La squadra è mentalmente vuota - sottolinea Maramotti. Le ragazze, nelle ultime gare, mi sono apparse nervose e con poca voglia di lottare. Ho chiesto a Berselli di accettare la panchina perchè ho piena fiducia in lui e nel suo lavoro. Nell'ambiente ho notato una pericolosa rassegnazione e questo non è il modo migliore per difendere i due scudetti conquistati¯. E le sorprese non sono affatto finite. Infatti, fra pochissimi giorni la società potrebbe essere ceduta a nuovi acquirenti. Se ne sta parlando da giorni ma ancora niente di concreto. ®La situazione societaria è critica - conlude Maramotti - e vi potrebbe essere il passaggio di consegne. Per la situazione Cannatello mi assumo tutte le responsabilità visto che era stata una mia scelta. Io sono pronto a mettermi da parte e sto aspettando che qualcuno si faccia avanti¯.