Volley. Svanite le speranze di reperire sponsor Italkero, è la fine Cederà i diritti sportivi di serie A2


SEMBRANO completamente tramontate le residue speranze per l'Italkero Volley di riuscire a disputare anche la prossima stagione in provincia di Modena. Nonostante il totale impegno della società per reperire nuovi sponsor che potessero coprire il buco economico lasciato dal ritiro della ditta Italkero S.r.l., i dirigenti, con il Presidente Da Como in testa, non sarebbero riusciti nel loro intento. Solo un miracolo, arrivati a questo punto, potrebbe permettere alla formazione neroarancio di restare a Cavezzo anche nella prossima stagione. E' abbasatnza triste comunque che, in una città che si vanta di essere la culla della pallavolo come Modena, non si riesca a trovare un imprenditore serio che voglia investire in questo sport. Il cerchio intorno a Da Como si sareNbe ristretto ulteriormente, visto che le scadenze della Lega hanno accelerato un processo di cessione che a questo punto pare inevitabile. La data ultima, infatti, stabilita dalla lega per ufficializzare le eventuali cessioni di titoli è il 20 giugno, mentre entro il 15 giugno le società dovrebbero presentare le garanzie per l'iscrizione alla prossima stagione. Due scadenze molto ravvicinate che hanno complicato non di poco la situazione già poco rosea della società modenese. Le proposte che Da Como avrebbe ricevuto da altre società interessate all'acquisizione del titolo sarebbero, al momento attuale, quattro. Tre di queste e più precisamente Firenze, Milano e Ferrara, non sarebbero delle novità visto che è già da un po' di tempo che sono in circolazione voci a riguardo. La notizia sarebbe invece quella di un interessamento di Cutrofiano per l'acquisizione del titolo di A2. La società pugliese, infatti, dopo la retrocessione subita in questa stagione in serie B1, sarebbe intenzionata a ritornare, già dal prossimo anno, in serie A2. Una ipotesi questa che troverebbe non poca opposizione in Lega che non vedrebbe di buon occhio un "ripescaggio" a tavolino di Cutrofiano che nell'ultima stagione ha causato molti problemi sia di gestione che di immagine per l'intero movimento pallavolistico. Ancora percorribili anche le strade che porterebbero i neroarancio a Ferrara, qualora non si facesse l'accordo con Bologna, o a Firenze e Ferrara, dove però ci sarebbero ancora dei problemi di sponsorizzazione. Una situazione non certo delle più rosee quella che attende Bevilacqua e compagni, visto che nei prossimi giorni con ogni probabilità si deciderà una buona parte del futuro di questi giocatori. Nel caso infatti l'Italkero dovesse arrivare alla cessione dei diritti sportivi molti di loro si ritroverebbero a cercare una sistemazione, compito non facile arrivati a questo punto della stagione.

Alessandro Ciaccia