Carolina Morace dà l'addio al calcio


CAROLINA Morace, bomber della nazionale e punta di diamante dell'Amadio campione d'Italia di calcio femminile, appenderà a fine campionato le scarpette al chiodo. Lo ha annunciato ieri il presidente del club gialloblù Massimo Maramotti: "La Morace ci ha chiesto di organizzare la sua gara di addio al calcio, che si giocherà il 6 giugno allo stadio Braglia, lavori di ristrutturazione dell'impianto permettendo. Vi prenderanno parte oltre all'Amadio la Torres e una selezione All Stars di tutte le migliori calciatrici che hanno giocato con Carolina". La Morace, soprannominata il "Maradona in gonnella", ha segnato 101 gol in nazionale, tagliando il traguardo della 100esima rete proprio a Modena in occasione di un'amichevole con la Grecia. Ma non vanno dimenticate le oltre 400 reti insaccate in serie A, dove ha esordito a soli 14 anni con la maglia del suo Venezia. Lo scorso anno la Morace ha trascinato l'Amadio alla conquista del suo primo scudetto realizzando 47 gol, record di realizzazione di tutti i tempi nella massima divisione femminile. Maranello. Dopo le dimissioni di Ivano Vacondio il Maranello non ha ancora annunciato il nome dell'allenatore che traghetterà la squadra fino al termine della stagione. E' quasi certo che si opterà su una soluzione interna: in pole position c'è l'esperto centrocampista Gamberini, giocatore già in possesso del patentino di Terza categoria.

Sergio Mancuso