Catania, il cane scopre la sorpresa dietro al frigorifero: c'è un bunker per la droga

video E' stato Vite, un cane poliziotto, a vanificare il raffinato stratagemma studiato da un uomo per impedire di trovare ciò che nascondeva nella sua abitazione di Catania. Il fiuto dell'animale ha guidato gli agenti verso un frigorifero. Ma solo dopo un'accurata ispezione si è scoperto che la parte inferiore dell'elettrodomestico era stata sganciata e sistemata su binari. Facendo scorrere in avanti il dispositivo si entrava in un bunker che ospitava droga per un valore superiore ai 700mila euro: 1,6 kg di cocaina, 1,6 kg di marijuana, 57 kg. di hashish. Il tutto insieme a diverse armi: un revolver calibro 38 special, un fucile con le canne mozzate e la matricola cancellata, una mitraglietta silenziata anch'essa con la matricola cancellata, e un giubbotto antiproiettile. Per questo la Polizia ha arrestato Rosario Zagame, di 46 anni. La perquisizione nell'abitazione dell'uomo, nel rione San Giorgio, è scattata dopo che Zagame è stato controllato in via Santa Maria delle Salette, nel rione San Cristoforo e trovato in possesso di 2.470 euro in contanti per i quali l'uomo non ha fornito una giustificazione plausibile. Video: Polizia di Stato

Roma, caos raccolta rifiuti "porta a porta" nel X Municipio. I residenti: "Siamo esasperati"

video Il video di denuncia del signor Enrico, residente nel X Municipio, è stato girato nei giorni scorsi ma potrebbe risalire a un qualsiasi giorno di luglio o agosto: montagne di rifiuti sparsi per terra, puzzo e sporcizia ovunque. Le stesse scene si ripetono a Casalpalocco, Ostia, Dragona. A San Giorgio, vicino Acilia, un gruppo di galline rovista fra i cumuli di spazzatura. A Casal Bernocchi, all’altezza della rotonda vicino alla stazione, da mesi si forma una discarica abusiva su strada dove si trova di tutto: materassi, televisori, elettrodomestici. È una situazione che nel X e nel VI, dove il Comune ha avviato ad aprile quella che ha definito la “rivoluzione del nuovo modello di raccolta porta a porta”, si ripete periodicamente ogni settimana, ogni 4-5 giorni. “Sicuramente – spiega a Repubblica l’assessore all’ambiente del X Municipio Alessandro Ieva - molte cose possono e devono essere migliorate. Dall’avvio del nuovo modello di raccolta sono stati serviti 52.000 cittadini con risultati positivi per raggiungere una copertura totale di 250.000. Stiamo affiancando Ama per dotarci di strumenti per il contrasto dell’abbandono dei rifiuti, come le fototrappole”.