Parmalat, Tanzi e Geronzi alla sbarra

bPARMA. /bE’ uno dei più potenti banchieri italiani. Cesare Geronzi, 72 anni, già presidente di Capitalia e ora presidente del consiglio di sorveglianza di Mediobanca, è stato rinviato a giudizio con l’accusa di usura e concorso in bancarotta fraudolenta nell’ambito dell’inchiesta Parmal

Via libera alla causa Usa contro Parmalat

BR b MILANO. /bbL’eredità della vecchia Parmalat rischia di dare un duro colpo alla nuova Parmalat. Ieri pomeriggio Lewis Kaplan, giudice federale del tribunale di Manhattan, ha rifiutato la richiesta di Parmalat di essere esclusa da una causa collettiva, avviata in merito al fallimento

Andrea Di Stefano

Crac Parmalat, Armanini a processo

bTra i rinviati a giudizio dalla procura di Milano per il crac Parmalat c’è anche il manager mantovano di Deutsche Bank Massimo Armanini. Il processo inizierà il 22 gennaio del prossimo anno. A consentire l’avvio del dibattimento è stato il rinvio a giudizio per banche e manager bancari

Tanzi vuole patteggiare 2 anni e 8 mesi

b MILANO. /bbCrac di Collecchio: l’ex patron della Parmalat, Calisto Tanzi, ha chiesto di poter patteggiare la pena, per il reato di aggiotaggio, a due anni e 8 mesi. La richiesta è superiore di due mesi rispetto alla precedente (due anni e sei mesi), su cui non era stato trovato l’accor

di Gigi Furini

b PARMA. /bbAnche stavolta Cesare Geronzi pensava di averla scampata. Invece il tribunale di Parma ha preso una decisione che macchia la carriera dell’anziano banchiere. Il Gip Piero Rogato, su richiesta della procura, lo ha interdetto per due mesi dalle cariche societarie. Insomma, per

La lista comincia con Armanini

bPARMA. /bAnche il mantovano Massimo Armanini, 43 anni, è tra gli indagati dell’inchiesta sul crac Parmalat a Parma. Lo è anche in quella di Milano, dove il reato ipotizzato è l’aggiotaggio. Massimo Armanini fu membro del consiglio di amministrazione di Parmalat Finanziaria fra il 1998 e

Parmalat-story secondo i pm: 71 indagati

bPARMA. /bbUna Parmalat già decotta, a fine anni ’80, trovò la salvezza in Borsa: «In tal modo - scrivono i Pm di Parma nell’avviso di fine indagine - (gli indagati, ndr) trasferivano sul mercato il rischio Parmalat, mantenendo in capo alla famiglia Tanzi il controllo della società senza

Parmalat pronta a tornare in Borsa

bMILANO. /bIl consiglio di amministrazione della nuova Parmalat guidata dal commissario straordinario Enrico Bondi, riunito a Collecchio, ha deciso i concambi tra azioni e crediti e la richiesta di ritorno agli scambi in Piazza Affari che sarà entro la settimana avanzata alla Consob inol

La Parmalat in aula per l’aggiotaggio

MILANO. Calisto Tanzi e Fausto Tonna, Luciano Del Soldato e Gianfranco Bocchi. Chissà se si incontreranno, questa mattina, nell’aula magna del tribunale di Milano. Di sicuro non si stringeranno la mano. I loro rapporti sono «azzerati». Sono alcuni dei protagonisti del processo per il cra

Gigi Furini

Parmalat tornerà in Borsa dal 2005

MILANO. Parmalat si riavvicina al listino di Borsa e nei primi mesi del 2005, con Mediobanca nel ruolo di sponsor e Lazard in quello di advisor, i titoli torneranno agli scambi dal quale sono assenti dal 29 dicembre 2003. Il cda della Newco, la Nuova Parmalat destinata a rilevare le atti

Parmalat, risparmiatori insoddisfatti

MILANO. Scontenta tutti, o quasi, la proposta di concambio avanzata dal commissario straordinario di Parmalat Enrico Bondi. Ieri tutte le associazioni dei consumatori hanno tuonato contro la bozza di concordato che prevede la nascita della nuova Parmalat e i relativi concambi per credito

Andrea Carli

Senza Titolo

MILANO. Enrico Bondi (foto) scopre le carte e presenta i rapporti per convertire il debito delle 16 società del gruppo Parmalat in azioni della Nuova Parmalat, emesse da una fondazione appositamente costituita. I creditori potranno ora formulare eventuali rilievi sulla proposta ma entro