Malore Bossi, il militante con la bici "secessionista" in ospedale: "Con lui emozioni indescrivibili"

video Manopole verdi, drappi con Alberto da Giussano sui raggi e la scritta Lega Nord sulla canna. Giuliano Burtini, storico militante della Lega attivo nel varesotto, si è presentato all'ospedale di Circolo con una delle sue biciclette per provare a portare la sua solidarietà a Umberto Bossi. "Anche 14 anni fa, per il primo malore, ero venuto a trovarlo", ricorda Giuliano. "Bossi ci ha dato tante emozioni - continua - E' stato in grado di esprimere quello che noi avevamo dentro". Giuliano, tutt'oggi secessionista dichiarato, non rinnega però la segreteria Salvini: "Aprire al sud era una cosa che andava fatta, Matteo è uno dei nostri". video di Andrea Lattanzi

Addio Aguzzi Una vita dedicata al prossimo

article SABBIONETA. È morto Roberto Aguzzi, presidente del Gruppo aiuto ai missionari Villa Pasquali, vice presidente del Vespa club, consigliere di amministrazione della Sapori arte cultura, componente la Corale volontari sul palco, esponente di spicco e di lungo corso del volontariato sabbionetano. Agu...

Roberto Marchini