Vacanza gratuita a Lazise

article L’iniziativa dei Rotary club di tutta la provincia è alla sua nona edizione. E proprio oggi Amico Campus, una vacanza gratuita per disabili, prenderà il via a Lazise, sul lago di Garda. Fino a domenica prossima il camping Lido ospiterà 200 disabili intellettivi e relazionali, con familiari e acco...

Bottoli è cavaliere al merito

article BOZZOLO. Il presidente Sergio Mattarella ha conferito l'onorificenza di cavaliere al merito della Repubblica a Rolando Bottoli, su proposta del sindaco di Bozzolo.È un riconoscimento che il prefetto conferirà il prossimo 2 giugno e che va esteso a tutti i famigliari, muratori fin dal 1860, anno ...

Uniti i due filoni del processo Mps

article Il gup di Milano Livio Cristofano ha riunito, già in sede di udienza preliminare, i due tronconi dell' indagine milanese su Montepaschi a carico degli ex vertici e manager del Monte dei Paschi di Siena, della banca tedesca Deutsche Bank (su sei indagati cinque sono ex dipendenti dell’istituto) e ...

E Palazzo Strozzi svela i suoi tesori

article La gente è curiosa e, non c'è dubbio, ha voglia di salire ai piani alti di quello che fu per più di mezzo secolo il centro del potere a Mantova: la sede centrale della Bam. Palazzo Strozzi in corso Vittorio Emanuele 30, oggi del Montepaschi, conserva quadri di grandi pittori mantovani come Bazzan...

Senza Titolo

CORSO VITTORIO EMANUELE Ospiti della Bam dal 1944 al 1947 Dal 2 settembre 1944 a fine 1947 la Gazzetta si trova a palazzo Strozzi, storico spazio della Banca Agricola Mantovana. Nell’età fascista, con la testata ribattezzata Voce di Mantova, un periodo anche in via Tassoni.

«Quando mio papà vinse una Simca Mille»

Nella storia degli abbonati alla Gazzetta di Mantova ci sono anche ricordi speciali, come quello di Maria Angela Castelli, figlia dell’accademico virgiliano Enrico Castelli, mancato a fine aprile a 98 anni, e nipote del fondatore del Mantova calcio Ardiccio Modena, morto nel 1974 e a cui l

L’ironia di Crozza su Mps

«Io adoro Mantova, terra di artisti e di illuminati, ma soprattutto di Bruno Tabacci; e siamo al Palabam, della Banca Agricola Mantovana, poi assorbita da Monte Paschi, per cui potremmo chiamarlo Palacrack». Così ha esordito ieri sera al Palabam, alle 21.30, il comico genovese Maurizio Cro