Csm, il mea culpa dei consiglieri: "Il carrierismo ha colpito i migliori tra noi"

video "La missione più nobile di un essere umano è cercare di rendere giustizia. Ma negli ultimi anni questo anelito è stato sostituito dal carrierismo e da una caccia alle 'medagliette'". Così il magistrato Piercamillo Davigo è intervenuto nel corso del plenum del Csm. Presente anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Opinione condivisa da altri consiglieri. "La riforma dell’ordinamento giudiziario del 2006 ha prodotto un’ansia di arrivare che ha colpito anche i migliori tra noi", ha aggiunto Giuseppe Cascini. "Le tristi vicende di questi giorni", ha concluso Alessio Lanzi, "hanno anche fatto emergere il malcostume. Ora si può cercare la cura necessaria ed estirparlo".Video di Francesco Giovannetti

Festa della Repubblica, dagli applausi per i vigili del fuoco fino ai bersaglieri: la sfilata in due minuti

video Con l'arrivo del presidente Sergio Mattarella scortato dai corazzieri a cavallo prende il via la parata per la 73esima festa della Repubblica italiana. Davanti al capo dello Stato, al premier Giuseppe Conte, ai presidenti di Senato e Camera Elisabetta Casellati e Roberto Fico, al ministro della Difesa Elisabetta Trenta, al ministro dell'Interno Matteo Salvini e altri rappresentati di Governi e istituzioni, hanno sfilato 3.975 persone in rappresentanza di tutti i corpi dello Stato. L'inclusione è il tema scelto quest'anno per la parata. In testa alla parata 300 sindaci con la fascia tricolore.di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Roma, le frecce tricolori su Piazza di Siena per la Coppa delle Nazioni

video Volano le frecce tricolori su piazza di Siena durante la coppa delle nazioni Intesa Sanpaolo. L'edizione 2019 se l'aggiudica la Svezia, davanti all'Irlanda, con Belgio e Olanda appaiate al terzo posto. Quinto posto per il quartetto azzurro. Ospite d'onore della gara clou dell'87/a edizione del concorso ippico di Piazza di Siena è stato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha assistito a quasi tutto il secondo round della Coppa delle Nazioni ed ha poi premiato la squadra vincitrice, mentre l'area di Villa Borghese veniva sorvolata dalle Frecce Tricolori. Affollata la tribuna d'onore e occhi puntati su Bruce Springsteen, presente anche quest'anno a Piazza di Siena per sostenere la figlia Jessica, in gara con gli Stati Uniti. video di Vito Custodero

Solo belle cose", il film-manifesto dedicato al rispetto di tutte le diversità

video Il regista Kristian Gianfreda: «Ho voluto raccontare la bellezza che si nasconde dietro gli ultimi della società». Raccontare la paura del “diverso”, del disabile, dell'immigrato, ma anche le risorse che possono scaturire dal superamento di timori e pregiudizi: è questa la sfida di Kristian Gianfreda, regista di “Solo cose belle”, il film in uscita nelle sale di tutta Italia dal 9 maggio. Presentato in anteprima come visione straordinaria al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella lo scorso 7 dicembre, la pellicola si appresta ora al battesimo del grande pubblico. «Il film - spiega il regista - è un manifesto dedicato al valore delle differenze, alla lotta contro l'emarginazione e alla bellezza racchiusa nel superare la paura della diversità, specialmente in un momento storico e politico come quello che stiamo vivendo».Kristian Gianfreda / Youtube

Napoli, gaffe al San Carlo: suonato l'inno franchista davanti al re spagnolo e a Mattarella

video Al teatro San Carlo di Napoli l'orchestra ha suonato per errore l'inno franchista davanti al re spagnolo Felipe VI e all'ex re Juan Carlos. Accanto a loro c'erano anche il presidente portoghese Marcelo Rebelo de Sousa e il presindente della Repubblica Sergio Mattarella, che aveva accolto il sovrano nel capoluogo campano in occasione dei lavori del Cotec Europa (organizzazione informale che riunisce Italia, Spagna e Portogallo). L'attuale inno spagnolo prevede solo la musica e non le parole.Video: Twitter / Noticias Mediodía

Al Teatro di San Carlo i capi di Stato di Italia, Spagna e Portogallo

video Al Teatro di San Carlo i capi di Stato di Italia, Spagna e Portogallo in occasione della giornata conclusiva della tredicesima edizione del  Simposio Cotec Europa, la Fondazione che opera in sinergia con la Fundación Cotec di Spagna e l'Associação Cotec del Portogallo, per contribuire a orientare le politiche della ricerca e dell'innovazione dell'Unione Europea.Ad accogliere il re di Spagna Filippo VI, con il padre Juan Carlos, e il presidente del Portogallo Marcelo Rebelo de Sousa, ci sarà il presidente Sergio Mattarella. A suonare gli inni delle tre nazioni l’orchestra di Santisamble con il coro di voci bianche del Teatro di San Carlo. EManuela Vernetti

25 aprile, il presidente Sergio Mattarella all'Altare della Patria depone la corona d'alloro

video Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all'Altare della Patria per prendere parte alle celebrazioni del 25 Aprile, Festa della Liberazione dal nazifascismo. Sono presenti tra gli altri il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il segretario della pPresidenza del Senato, Francesco Giro, la vice presidente della Camera, Maria Edera Spadoni, il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Video: Twitter/Quirinale

25 aprile, Sergio Mattarella: "No a interessate riscritture della storia"

video "La vostra testimonianza è un monito permanente, un argine di verità contro le interessate riscritture della storia". Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, durante l'incontro al Quirinale con le Associazioni di ex combattenti, alla vigilia del 25 aprile, Festa della Liberazione."È al futuro d'Italia che dobbiamo guardare" e far sì che "i giovani sappiano far propri i valori costituzionali che ci hanno permesso di raggiungere traguardi sociali inimmaginabili. Conoscere la tragedia, il cui ricordo è ancora vivo, ci aiuta a comprendere le tante sofferenze che si consumano alle porte dell'Europa che coinvolgono popoli a noi vicini" ha aggiunto Mattarella. di Livia Crisafi

Sbloccacantieri, Cantone: "Non è sbloccatangenti ma non va nella giusta direzione"

video "Mantengo le mie riserve, non mi va di dire che è una norma sblocca tangenti, ma non va nella giusta direzione. E non credo che servirà davvero a sbloccare gli appalti", così a Circo Massimo, su Radio Capital, il presidente dell'ANAC Raffaele Cantone, commenta il decreto legge sbloccacantieri firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Scorta "reale" per Xi Jinping: il presidente cinese al Quirinale con i corazzieri a cavallo

video Il presidente cinese Xi Jinping è arrivato al Quirinale per l'incontro ufficiale con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella sala degli Specchi. Oltre alla folta delegazione di imprenditori e stampa cinese, a bordo di pulmini e Maserati, a Xi è stata concessa la scorta d'onore dei corazzieri a cavallo, riservata di solito alle dinastie reali. Video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Iacopo Melio, Cavaliere al Merito: dalle battaglie sociali al Quirinale

video Nella biografia pubblicata sul suo sito si definisce: "musicalmente comunista; idealmente progressista, pacifista e liberal-socialista; utopicamente anarchico". Ma prima di tutto il toscano Iacopo Melio, 27 anni il prossimo 28 aprile, è un combattente. Affetto dalla sindrome di Escoban, che lo costringe su una sedia a rotelle, Iacopo si batte da anni per i diritti delle persone disabili e per l'abbattimento delle barriere architettoniche. E l'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, conferitagli dal presidente Sergio Mattarella il 5 marzo, è il premio di una vita dedicata all'attivismo (a cura di Marisa Labanca)

"Tu non sei razzista, sei str...". La donna che difese uno straniero, a Napoli, premiata da Mattarella

video Maria Rosaria Coppola è diventata famosa, lo scorso novembre, per aver preso le difese di un ragazzo dello Sri Lanka offeso da uno skinhead a bordo della Circumvesuviana di Napoli. Adesso, per quel gesto, è stata nominata da Mattarella Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, nel corso della cerimonia dedicata agli "Eroi civili" al Quirinale. "Qui ci sono persone che hanno fatto grandi cose, io ho solo preso a male parole uno, mi sento davvero un pesce fuor d'acqua - si schernisce la donna dopo aver ricevuto la medaglia dal presidente Sergio Mattarella -. Eppure, dopo quel giorno, non ho più letto di episodi analoghi, almeno sui mezzi del trasporto pubblico. Forse, dopotutto, il mio gesto a qualcosa è servito" di Francesco Giovannetti