Senza Titolo

MANTOVA Le acque si stanno lentamente ritirando dai campi allagati grazie al lavoro dei vari consorzi di bonifica che da ieri stanno facendo lavorare al massimo le pompe idrovore. Emergono, però, i danni subìti dalle colture, che si vanno ad aggiungere a quelli provocati da vento, neve e p

Raffica di solleciti dalla Bonifica

MANTOVA «Ai proprietari di immobili dico che dobbiamo pagare tutti, poco o tanto in relazione al beneficio idraulico che riceviamo, per continuare a vivere al sicuro dalle acque». Ada Giorgi, presidente del Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in Destra Po, riassume così l’operazione di

Il Po è sceso di 50 centimetri. Riaperto il ponte Viadana-Boretto, alle 17 tocca a quello di San Benedetto. Resta l'allerta per altre 24 ore

article Il colmo di piena del Po è attualmente in prossimità di Sermide. Nelle prossime ore i livelli inizieranno a decrescere su tutta l’asta fluviale lombarda, ma si manterranno su valori elevati per almeno 24 ore. Questa mattina alle 7 a Borgoforte il livello era 8.23 metri, contro gli 8.73 di ieri mattina alla stessa ora. La prefettura ha fatto il punto della situazione anche per quanto riguarda la viabilità. Riaperto il ponte Viadana-Boretto, imminente, forse nel pomeriggio, la decisione per quello di San Benedetto
Le immagini dall'elicottero La piena a San Benedetto La situazione a Viadana Riprese dal drone In arrivo un'ordinanza anti-nutrie