Migranti, Di Maio su Sea Watch: "Prima dello sbarco vogliamo garanzie dall'Europa"

video "Prima di farli sbarcare e far scattare il regolamento di Dublino dobbiamo avere la garanzia che l'Europa prenda in carico quei migranti". Il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio, a Carugo, provincia di Como, per un incontro con gli imprenditori locali, si mostra più possibilista verso uno sbarco dei 47 migranti a bordo della Sea Watch rispetto all'alleato di governo Matteo Salvini. Per Di Maio, che ha definito a sua volta "surreale" la lettera dell'Onu rispetto al decreto sicurezza bis, "non solo non approvato, ma neanche discusso in consiglio dei ministri", l'importante è che "l'Italia non si sobbarchi l'intera presa in carico dei migranti".Di Andrea Lattanzi

Milano, rimosso lo striscione di Zorro da piazza del Duomo: lui saluta e fa il gesto delle manette

video Aveva resistito fino ai due discorsi finali di Marine Le Pen e Matteo Salvini. Lo striscione con la scritta "Stay Human", "Restiamo umani", calato da un palazzo affacciato da piazza del Duomo a Milano è stato rimosso tra le contestazioni dei sostenitori dell'uomo vestito da Zorro che nel frattempo li salutava e faceva il gesto delle manette. Di Edoardo Biancni e Andrea Lattanzi

Ultradestre a Milano, Di Maio: "Preoccupato, non vogliono bene all'Italia"

video Nel giorno della grande manifestazione milanese di Matteo Salvini con gli altri partiti sovranisti europei, il ministro del Lavoro Luigi Di Maio, anch'egli a Milano per un convegno di Confagricoltura, critica la scelta del partner di governo di avvicinarsi a quelle che chiama "le ultradestre europee". "In Italia non se ne sentiva la mancanza non solo per la loro deriva ideologica - ha detto Di Maio - ma anche perché sono queste ultradestre che hanno obbligato l'Italia all'austerity e l'hanno trasformata nel campo profughi d'Europa". "Non vogliono bene all'Italia e - ha concluso - non ne abbiamo bisogno". Video di Andrea Lattanzi

Conti Pubblici, commissari e ministri europei all'Italia: "Rispetti impegni o scattano sanzioni"

video Formalmente l'Italia non era fra i temi sul tavolo della periodica riunione dei ministri delle finanze dei Paesi dell'area euro che si è tenuta a Bruxelles. La situazione economica italiana però è tornata al centro del dibattito, dopo le parole del vicepremier Matteo Salvini sulla volontà di violare le regole europee nella prossima legge di bilancio e arrivare anche fino al 140% del Pil. Frasi che hanno provocato un rialzo dello spread negli ultimi giorni. Il più duro contro Salvini è stato il ministro austriaco Löger, nonostante nei mesi scorsi il leader della Lega avesse indicato l'Austria come Paese suo alleato nella battaglia per cambiare l'Europa. "Dobbiamo assicurarci che le regole vengano rispettate anche applicando sanzioni automatiche - ha detto Löger -, l'Europa deve reagire verso governi populisti come quello italiano". Il commissario Ue per gli Affari Economici Moscovici non ha replicato direttamente a Salvini ("non gli farò questo favore"), ma ha ricordato che "una politica fiscale credibile è innanzitutto nell'interesse dell'Italia". E il presidente dell'Eurogruppo Centeno riferendosi all'accordo sui target di bilancio raggiunto tra il nostro Paese e la Commissione Ue lo scorso dicembre ha detto: "Il governo italiano si è preso degli impegni, ci aspettiamo che li rispetti". di Marco Billeci

Salvini su Fazio: "Fa campagna elettorale per la sinistra, ma più mi attacca meglio è"

video "Vorrei Fazio in onda anche a Natale e capodanno, perché più lui mi attacca col Rolex al polso più gli italiani capiscono da che parte stare". Gongola il ministro dell'Interno Matteo Salvini dopo l'annuncio della cancellazione delle ultime tre puntate del programma di Fabio Fazio su Raiuno. C'è lo zampino di Salvini dietro questa operazione? "Figuriamoci - risponde - non entro nelle scelte aziendali. Ma più fa campagna elettorale per la sinistra meglio è.Video di Andrea Lattanzi

Sparatoria a Napoli, Matteo Salvini: "Grazie a chi ha lavorato in silenzio per arrestare il criminale"

video Matteo Salvini arrivato a Napoli da Catanzaro ringrazia le forze dell’ordine che hanno arrestato l’uomo che venerdì scorso avrebbe sparato in piazza Nazionale ferendo la piccola Noemi e il suo complice. “Una riposta immediata e decisa degli investigatori, che ringrazio. Hanno lavorato notte e giorno in silenzio, mentre altri chiacchieravano”, dive il vicepremier, contento anche per le condizioni della bambina che “lotta come una leonessa”. Salvini parla di una riduzione di reati del 15 per cento nel 2019, del quinto comitato che terrà a Napoli la settimana prossima e della necessità che dopo gli arresti ci siano pene e tempi della giustizia certi. di Riccardo Siano

Chiusura cannabis shop, Sala: "Esagerazione di Salvini, è il governo degli annunci"

video "Se facciamo l'elenco degli obiettivi annunciati da questo governo e di quelli portati a casa, il risultato è misero. Grandi annunci e poi non succede nulla, dalle chiusure domenicali dei negozi in giù". Così il sindaco di Milano Beppe Sala, a margine dell'inaugurazione dell'Adunata degli Alpini in piazza Duomo, commenta l'ultima 'battaglia' del vicepremier Matteo Salvini, quella sulla chiusura dei cannabis shop. "E' un'esagerazione e di certo per me quella sulla cannabis non è la battaglia delle battaglie" ha concluso Sala.di Edoardo Bianchi

Otto e mezzo, Gruber-Salvini: ''Mi aspettavo fiori e scuse''. ''Ma io le voglio un sacco di bene''.

video "Ieri ha detto che le toccava venire qui e non ne aveva voglia e ne ha fatto una questione di simpatia. Mi aspettavo un mazzo di fiori e delle scuse". Così Lilli Gruber si è rivolta al ministro Matteo Salvini, aprendo il suo ''Otto e Mezzo'', in onda su La7."Ma io le voglio un sacco di bene - ha risposto sorridendo Salvini - Passo la giornata ad occuparmi di droga, terrorismo, immigrazione. Mi pagano anche per questo". "La pagano anche per essere educato", ha concluso Gruber.  video La7

Mamma cuneese sfida Salvini: "I miei figli dall'Africa sono italiani come i suoi"

video Qualche giorno fa ha sentito il vicepremier Matteo Salvini pronunciare questa frase: "I figli nascano in Italia e non arrivino dai barconi belli e confezionati". Così Nicoletta Ratti, una mamma di Busca, nel Cuneese, ha deciso di pubblicare questo video per rispondere al ministro. Madre di due ragazzini adottati in Africa, la donna in questo video spiega con chiarezza: "Caro ministro dell'Interno, questi sono i miei figli, sono arrivati dall'Africa, e come dice lei, già belli e confezionati. Ma forse non lo sa, sono italiani quanto i suoi figli". Il video ha in breve tempo ottenuto migliaia di visualizzazioni.  Video da Facebook - Nicoletta Ratti

Crozza: "Quando sono triste mi consolo pensando che potevo nascere Fabio Fazio"

video Nella copertina di 'Che fuori tempo che fa', in onda su Rai Uno, Maurizio Crozza torna sugli attacchi che negli ultimi mesi il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha fatto nei confronti di Fabio Fazio ("Guadagna quello che io guadagno in un anno"). "Ogni tanto, quando sono triste e ho avuto una giornataccia, mi consolo pensando 'Vabbè Mauri, poteva andarti peggio: potevi nascere Fabio Fazio". Video: Rai

Napoli, Salvini al Santobono, dove è ricoverata Noemi

video Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, è giunto nell'ospedale pediatrico Santobono di Napoli, poco prima delle 20,30, proveniente da Aversa (Caserta), dove è ricoverata la piccola Noemi rimasta gravemente ferita per errore nell'agguato di venerdì scorso a Napoli. Il vice premier è entrato direttamente con l'auto nel nosocomio partenopeo senza rilasciare dichiarazioni. Il ministro ha lasciato l'ospedale dopo aver incontrato i familiari della piccola Noemi ed i medici del nosocomio napoletano.L'incontro è durato circa mezz'ora e al termine il vicepremier è andato via senza rilasciare dichiarazioni.Video Ansa

Modena. Tensione al parco Novi Sad tra Guernica e forze dell'ordine: gli scontri

video Prime contestazioni a Modena in attesa dell'arrivo di Matteo Salvini per un comizio elettorale. Da un gruppo di un centinaio di manifestanti al presidio del centro sociale Spazio Guernica all'ingresso del parco Novi Sad è partito un lancio di sassi contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica. Una persona è stata fermata. Ragazzi gridano "lasciateci passare", "liberiamoci dal razzismo". Si tratta di una delle tre manifestazioni organizzate per protestare contro l'arrivo del leader della Lega. Video Totaro