'Ndrangheta in Lombardia, procura di Monza: "Mantovani indagato per corruzione"

video Sono in tutto 27 le misure cautelari emesse dai gip di Milano e Monza in una inchiesta che tocca due ambiti, quello del traffico di droga ed estorsioni e quello politico. Agli arresti domiciliari il sindaco di Seregno. Come ricostruito dai pm, vi era un vero e proprio "mondo di mezzo” capace di collegare 'ndrangheta e potere politico istituzionale. Come ha sottolineato il procuratore della Repubblica di Monza, Salvatore Bellomo: “A Seregno ne erano a conoscenza tutti e da tempo, altro che mafia silente, questo tipo di corruzione mina il senso di democrazia”. Infine, in merito alle indagini a carico dell’ex vicepresidente della Regione Lombardia di Forza Italia, Mario Mantovani, ha aggiunto: “È indagato per ipotesi di corruzione”. Video di Edoardo Bianchi

Tangenti padane e dentiere

article Ci risiamo con Tangentopoli e per l’ennesima volta dobbiamo ricordare Mario Chiesa e il Pio Albergo Trivulzio, apripista di un filone che non si esaurisce mai, attraversa prima e seconda repubblica e gli opposti schieramenti politici. Il protagonista dell’ultimo capitolo è il leghista Fabio Riz...

Paolo Boldrini