Manovra, viceministro Misiani: "Incentivi a partite IVA se usano fattura. Nessuna persecuzione commercianti"

video Il Consiglio dei ministri ha dato l'ok alla manovra, ma la discussione nella maggioranza continua: Luigi Di Maio rilancia su diversi fronti, dalle sanzioni ai commercianti al tetto al contante. "Ci sarà sicuramente dialogo e confronto nella maggioranza, le leggi di bilancio sono sempre soggette a miglioramenti nel corso del confronto parlamentare", dice il viceministro dell'Economia Antonio Misiani a Circo Massimo, su Radio Capital. Le critiche del capo politico 5 stelle riguardano soprattutto le multe agli esercenti che non accettano pagamenti elettronici e partite IVA: "Le multe erano già previste da un decreto del 2012, sono rimaste sulla carta in virtù di una sentenza del Consiglio di Stato - ricorda Misiani -. Di Maio vuole cambiarla? La discuteremo, non c'è nessuna volontà persecutoria. Per le partite IVA non attiveremo la seconda parte della riforma varata dal precedente governo. Metteremo alcuni paletti limitati alla flat tax da 0 a 65mila euro ma con un'incentivazione per chi passerà volontariamente alla fatturazione elettronica". Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Napoli, il popolo M5s incorona Conte. Lui: "Non penso a un mio partito"

video “In 10 anni abbiamo trasformato l’impossibile in possibile”. Così Luigi di Maio, ministro degli Esteri e capo politico del Movimento 5 stelle ricorda alla platea pentastellata i risultati ottenuti dal movimento nato sotto l’egida grillina. Quello stesso movimento ora al governo con il Pd, perché “fare una legge anticorruzione è di destra o di sinistra? Tagliare le poltrone è di destra o di sinistra? Secondo me è una novità”. Divide poi il palco e gli applausi – sempre più scroscianti - con il premier Giuseppe Conte. Una nuova stella del Movimento? A fondare un nuovo partito, lui, rassicura, non ci pensa proprio. ”Dobbiamo lavorare con le forze politiche esistenti. I meetup sono una risorsa, continuate ad alimentarla”. Emanuela Vernetti

Crozza-Razzi contro Di Maio: "Ha copiato la mia idea del taglio dei parlamentari"

video Maurizio Crozza nei panni dell'ex senatore Antonio Razzi se la prende con il ministro Luigi Di Maio, colpevole di avergli copiato l'idea del taglio dei parlamentari: "Grazie alla mia idea si risparmiano 100 milioni l'anno e qualche cosa non me la vuoi dare? Dal dispiacere mi è venuto anche il fegato valgo. Giuro: c'ho il certificato di mio cognato che fa il magazziniere all’ospedale...quindi ne sa". Così conclude il comico genovese nel corso della puntata di 'Fratelli di Crozza' in onda sul Nove. (Video Nove)

Napoli, sit-in all'aeroporto contro Erdogan

video Azione dimostrativa al gate della Turkish Airlines all'aeroporto di Capodichino. Potere al Popolo, comitati, collettivi e attivisti napoletani, bloccando le operazioni di imbarco per un volo diretto a Istanbul, hanno voluto esprimere solidarietà con il popolo kurdo, "contro l'invasione e i bombardamenti portati avanti dal governo turco di Erdogan". La richiesta al ministro degli Esteri Luigi Di Maio è di compiere "fatti concreti come lo stop all'export di armi; il ritiro del contingente di 130 uomini impegnato in turchia in un'operazione Nato; lo stop ai fondi Ue a Erdogan; la sospensione della cooperazione tra le intelligence; la sospensione del programma relativo agli F35; le sanzioni diplomatiche per i governanti di Ankara, Erdogan in primis".

Taglio parlamentari, Cassese: "Risparmi pari a un settimo di un F35. Conte usa linguaggio da beauty farm"

video La Camera ha dato il via libera definitivo al taglio dei parlamentari con 553 sì. Luigi Di Maio e Giuseppe Conte hanno parlato di "giornata storica". "Mi sembra un'affermazione molto sovradimensionata rispetto alla realtà", smorza a Circo Massimo, su Radio Capital, il giudice emerito della Corte costituzionale Sabino Cassese, "La domanda fondamentale è: sarà una democrazia migliore quella con un minor numero di parlamentari? Io francamente ho dei dubbi, penso che non ci siano grandi festeggiamenti da fare". Il premier ha parlato di "snellimento", utilizzando quella che Cassese definisce una "terminologia da beauty farm che fa un po' ridere. Parlano di risparmi, ma ho calcolato che il risparmio che si può ottenere è pari a un settimo del costo di un F35. In realtà è un attacco alla democrazia parlamentare da parte di coloro che pensano alla democrazia diretta". Cassese, poi, fa notare che "forse ci sarebbe stato un buon motivo per ridurre il numero dei parlamentari, ma nessuno lo ha detto. Dal 1970", spiega, "abbiamo 20 consigli regionali che svolgono la medesima funzione che svolge il parlamento nazionale". Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Floris a Di Maio: ''Tra poco arriva Salvini, si vuole fermare?'' ''Me lo saluti lei''

video Avvicendamento in studio sulla poltrona degli ospiti di Dimartedì, in onda su L7. Mentre il ministro degli esteri e leader M5S Luigi Di Maio si sta per alzare, il conduttore Gianni Floris gli dice che sta per arrivare l'ex alleato di governo Matteo Salvini. Ma Di Maio non senbra interessato ad incontrare il segretario leghista e uscendo dallo studio dice: "Me lo saluta lei".  La7 - Dimartedì

Taglio parlamentari, i 5 Stelle festeggiano in piazza tra forbici rotte e pochi sostenitori

video Dopo l'approvazione del taglio dei parlamentari alla Camera dei Deputati, i 5 Stelle hanno festeggiato in piazza Montecitorio con due striscioni e un paio di enormi forbici di cartone. "È un gran giorno per il Paese, abbiamo tagliato 354 parlamentari e risparmiato un miliardo per i cittadini". Peccato che, oltre alla calca di giornalisti convocati dall'ufficio comunicazione, non si potessero contare più di una cinquantina di sostenitori del Movimento e che proprio le forbici, simbolo del taglio tanto agognato, si siano rotte ad inizio festeggiamento tra le mani del capogruppo Francesco D'Uva. All'imprevisto ha rimediato il leader del movimento Luigi Di Maio con uno strappo a mano. Video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno  (video Twitter)

Mattarella a Napoli per il 180esimo anniversario della prima ferrovia, la giornata del presidente

video Il presidente Mattarella è giunto alla stazione Garibaldi di Napoli in mattinata, dove è salito sul treno storico per raggiungere la stazione di Portici- Ercolano. Ad accoglierlo a piazza Garibaldi, tra gli altri, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e il ministro degli esteri, Luigi Di Maio. Tra i due Luigi una stretta di mano non proprio calorosa. Presente anche il presidente della Regione Vincenzo De Luca. Il presidente ha visitato anche il Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, al confine tra i comuni di Napoli e Portici, e ha scoperto una targa celebrativa dell'inaugurazione della prima ferrovia realizzata sul territorio italiano, all'epoca Regno delle Due Sicilie, avvenuta il 3 ottobre 1839.Video: Quirinale

Decreto rimpatri, Lamorgese: "Può abbreviare i tempi ma nessuno ha la bacchetta magica"

video "L'immigrazione è un problema strutturale, nessuno ha la bacchetta magica”. Sono le parole del ministro dell'Interno Luciana Lamorgese a margine di un comitato sulla sicurezza a Milano a proposito del decreto rimpatri firmato oggi dai ministri Luigi Di Maio e Alfonso Bonafede. “Sicuramente il decreto può essere utile a diminuire i tempi medi – ha chiosato Lamorgese - ma è difficile ora dire se saranno di un mese o due mesi" Video di Daniele Alberti d'Enno

Di Maio pizzaiolo a New York. Il leader M5S: "Speriamo di aver superato la prova"

video Luigi Di Maio e Sergio Costa si sono cimentati nell'impasto di una pizza in un locale italiano di New York. Il ministro degli Esteri e quello dell'Ambiente, entrambi campani, sono in visita ufficiale negli Stai Uniti dove, insieme al premier Giuseppe Conte, hanno rappresentato l’Italia al Climate Action Summit 2019. "La vera pizza napoletana a New York, speriamo di aver superato la prova", ha scritto Di Maio su Instagram, dove ha condiviso il video. Instagram / Luigi Di Maio

Tassa merendine e biglietti aerei, il sottosegretario Baretta: "Sì solo se serve. Ma la pressione fiscale non aumenterà"

video "L'obiettivo è abbassare le tasse, non aumentarle": così Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, appena atterrati a New York per partecipare all'Assemblea Generale dell'ONU, hanno chiuso ogni frizione nata dall'apertura del premier alla tassazione verde su merendine e biglietti aerei. "La pressione fiscale non aumenterà, vogliamo ridurla", assicura a Circo Massimo, su Radio Capital, il sottosegretario Pier Paolo Baretta. Che però specifica: "Se dobbiamo accedere a delle tasse, adottiamo in maniera esplicita la tassazione per una riconversione di sostenibilità ecologica del nostro sistema e dei nostri consumi e della nostra qualità della vita. Questo mi pare il criterio di fondo. Il filone deve essere di sostenibilità ecologica e alimentare". Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Regionali Umbria, Delrio: "Noi partito radicato nel territorio, dirigenti locali decideranno candidato"

video "L'Umbria potrebbe essere un esempio di iniziale collaborazione tra M5S e Pd anche a livello regionale", afferma il capogruppo Pd alla Camera dei Deputati Graziano Delrio arrivando all'evento Atreju2019. Ma sulle parole del leader M5S Luigi Di Maio, che ha invitato a convergere tutti sulla candidata pentastellata come sindaca di Assisi, Delrio risponde: "Noi siamo un partito molto radicato sul territorio, decideranno i dirigenti locali quale sarà il candidato più opportuno".Video di Camilla Romana Bruno

Di Maio riunisce ministri e sottosegretari. Di Stefano: "Grillo randella per dare meglio il messaggio"

video Il capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, ha riunito questa mattina a Palazzo Chigi ministri e sottosegretari pentastellati per fare il punto della situazione. "Non c’è nessuno scontro - ha dichiarato Manlio Di Stefano rispondendo ai cronisti lasciando Palazzo Chigi - Grillo ha sempre la sua tecnica, dare una randellata per dare meglio il messaggio a tutti: parla a nuora perchè suocera intenda". "Il ruolo di vicepremier? Non abbiamo parlato neanche oggi di vicepremier ma dei 20 punti del programma, deciderà Conte". Quale dev'essere il ruolo di Di Maio? "Non è che io scelga il ruolo di Di Maio. Io ritengo debba essere un ruolo di primo piano, perché è il nostro capo politico ed è giustissimo che porti avanti le politiche del M5S. Se non lo fa lui chi lo deve fare". Così Carlo Sibilia, sottosegretario al Viminale, dopo l'incontro con Luigi Di Maio a Palazzo Chigi. "Io penso che stiano facendo tutto loro (il Pd, ndr) sulla questione della vicepresidenza, a noi non interessa. Il mio obiettivo è risolvere i problemi dei cittadini", ha rimarcato Sibilia.di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Incontro Pd-M5S, Patuanelli: "Parlato di programmi non di poltrone". E i dem: "Ok sui temi ma serve chiarimento politico"

video "La ricognizione del Presidente incaricato Conte è andata bene", ha detto il capogruppo del M5s al Senato, Stefano Patuanelli, lasciando Palazzo Chigi al termine dell'incontro con Giuseppe Conte e il Partito Democratico. Nessuna risposta però sui nodi ancora sul tavolo: dal ruolo del capo politico Luigi Di Maio alla revisione di alcune misure come i decreti sicurezza. Sull'ipotesi, invece, di un possibile malcontento all'interno del Movimento, arriva una chiara smentita. Dal Pd, però, nonostante si siano riscontrati passi avanti, Graziano Delrio ed Andrea Marcucci ribadiscono: "Occorre un chiarimento politico". video di Camilla Romana Bruno

L'ex 'Art Attack' Giovanni Muciaccia spiega la crisi di governo: così la capiscono anche i bambini

video Si è ritrovato a dover raccontare l'attuale situazione politica ai suoi figli e ha pensato di creare dei 'pupazzi' per rendere più semplice la spiegazione. Così, a cinque anni dalla fine della seconda edizione del celebre programma per ragazzi "Art Attack", Giovanni Muciaccia torna ad affidarsi a cartoncini, vecchie scatole, pennarelli e colla vinilica per realizzare dei "personaggi portasegerti" che hanno tutte le sembianze dei protagonisti della politica delle ultime settimane: Matteo Salvini, Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti. L'attacco d'arte dell'ex conduttore è un successo condiviso e commentato da migliaia di persone sui social network  Video: Facebook / Giovanni Muciaccia