Centrodestra in piazza, Meloni contro gay e lgbt: "Sono una donna, sono una cristiana e non me lo toglierete"

video "No a genitore uno e genitore due, noi difendiamo i nostri nomi perché non siamo codici". Così Giorgia Meloni dal palco di San Giovanni, in occasione della manifestazione del centrodestra unito lanciata da Matteo Salvini. "Sono una donna, sono una cristiana, sono una madre e non me lo toglierete". di Camilla Romana Bruno e Francesco Giovannetti

Centrodestra in piazza, Meloni scatenata: "Il bancomat chiede a cosa servono i soldi? Fatti i fatti tuoi, guardone!"

video Sul palco di Piazza San Giovanni per la manifestazione del centrodestra unito, la leader di Fratelli d'Italia si lancia contro il governo giallo-rosso. "Parlano di lotta alla grande evasione e pensano di risolverla mettendo un tetto ai contanti. Tra un po' il bancomat ci chiederà a cosa ci servono i soldi. Fatti i fatti tuoi, guardone!". video di Camilla Romana Bruno e Francesco Giovannetti

Centrodestra in piazza, Berlusconi si attarda sul palco: dalla piazza qualche fischio e i cori per "Matteo"

video E' stata una piazza piuttosto timida quella di San Giovanni per il Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, nonostante l'accoglienza calorosa di Matteo Salvini. Dopo aver ribadito l'esigenza di un centrodestra unito, Berlusconi si è attardato nel leggere il suo discorso provocando qualche fischio e mormorio dal pubblico. E mentre i sostenitori di Forza Italia intonavano "Silvio Silvio", i leghisti della piazza rispondevano con i cori "Matteo". video di Camilla Romana Bruno e Francesco Giovannetti

Centrodestra in piazza, Salvini: "Vinciamo in tutte le regioni e mandiamo via governo"

video "Italiani su la testa e vinciamo tutte le prossime nove elezioni regionali. Li mandiamo a casa e al governo torna chi ha dimostrato di sapere governare". E' quanto ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini dal palco della manifestazione di piazza San Giovanni "Orgoglio italiano". "Per voi, per i miei figli e per il mio Paese, se serve, do anche la vita", ha concluso il suo intervento Salvini richiamando sul palco Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi per una foto di gruppo del centrodestra riunito. video di Francesco Giovannetti e Camilla Romana Bruno

Centrodestra in piazza, Salvini: "Nel governo c'è chi ha mani sporche del sangue dei migranti"

video Così il leader della Lega Matteo Salvini parlando dal palco della manifestazione di piazza San Giovanni "Orgoglio italiano". "Per un anno abbiamo tenuto i porti chiusi in Italia e rrivava solo chi poteva farlo - ha detto Salvini -. Chi davvero applica gli insegnamenti del Vangelo è chi evita che questa gente si metta su un barcone. Quelli che permettono le artenze hanno la coscienza sporca e migliaia di morti sulle spalle". video di Francesco Giovannetti e Camilla Romana Bruno

Centrodestra in piazza, Berlusconi: "Da qui avviso di sfratto al governo delle tasse e delle manette"

video E' quanto ha detto il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi dal palco della manifestazione della Lega e del centrodestra a piazza San Giovanni a Roma. "Siamo qui perché abbiamo un grande dovere: rispondere alla domanda di unità che proviene dal nostro popolo. Questa è la nostra piazza. Vedo le bandiere di Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia sventolare insieme e sono davvero commosso", ha detto Berlusconi. "Da qui mandiamo un avviso di sfratto a questo Governo delle manette e delle tasse delle cinque sinistre - ha aggiunto -. Siatene sicuri, presto saremo di nuovo noi a governare l'Italia". video di Francesco Giovannetti e Camilla Romana Bruno

Centrodestra a Roma, l'arrivo in piazza di Casapound tra i selfie: "Questo popolo ci stima. E' il momento dell'unità"

video Sono arrivati in corteo da Via Napoleone III, dalla loro sede romana, i militanti di Casapound in piazza San Giovanni per partecipare alla manifestazione del centrodestra unito contro il governo. "Siamo qui per portare le nostre idee ed essere uniti nel fronte sovranista", ha dichiarato il leader Simone Di Stefano. Dai partecipanti una calda accoglienza, tra applausi e selfie. video di Camilla Romana Bruno e Francesco Giovannetti

Lega, selfie e strette di mano ma anche insulti a Gad Lerner: "Buffone! Tornatene al tuo paese, in Libano"

video Alcuni hanno offerto una stretta di mano, altri hanno addirittura chiesto un selfie, ma tanti militanti leghisti raccolti in piazza San Giovanni a Roma hanno salutato l’arrivo del giornalista Gad Lerner con fischi e insulti. "Vattene, buffone", è stato più volte detto al cronista. "Adesso che ha fatto esperienza in Italia, perché non torna nel suo paese a dare una mano?", ha detto a Lerner un signore di Crema. "E qual è il mio Paese?", ha replicato il giornalista. "Il Libano - ha aggiunto l’uomo - torni lì e non insulti i lombardi che sono il popolo numero uno al mondo" di Francesco Giovannetti

Autobus contro albero a Roma, una testimone: "Procedeva lentamente, non so come abbia fatto"

video Sono circa quaranta le persone rimaste ferite nell'incidente che ha visto un autobus dell'Atac schiantarsi contro un albero lungo via Cassia, all'altezza della Tomba di Nerone. "Ho sentito un botto e ho visto le persone scendere dal bus. Scene pazzesche. Per fortuna i soccorsi sono arrivati subito", racconta il portiere di un condominio nelle immediate vicinanze. "Sono scesa alla fermata prima. Fino a quel momento il mezzo andava lentamente perché c'era traffico", racconta una passeggera scampata all'incidente per un soffio. "Le autorità stanno facendo tutti gli accertamenti, Atac ha avviato un'indagine interna - conclude l'assessore capitolino ai Trasporti Pietro Calabrese -. I primi a voler capire come sono andate le cose siamo noi". Video di Francesco Giovannetti

I figli di Daphne Caruana Galizia due anni dopo l'omicidio: "Il suo lavoro non è ancora finito"

video Paul, Andrew e Matthew sono i tre figli di Daphne Caruana Galizia, la giornalista d'inchiesta maltese assassinata il 16 ottobre 2017. A distanza di due anni dall'omicidio della cronista il primo vive a Londra, il secondo a Ginevra e solamente il terzo abita ancora nell'isola mediterranea. "Dopo il suo assassinio ci è stato proprio detto 'ma cosa diavolo fate ancora a Malta, così non possiamo garantire la vostra sicurezza'. E per questo ce ne siamo dovuti andare", racconta Andrew a margine della presentazione a Roma della raccolta di articoli della madre "Dì la verità anche se la tua voce trema". "Gli ultimi due anni sono stati incredibilmente difficili per la nostra famiglia. Però abbiamo anche ricevuto il sostengo di tantissime persone", aggiunge Paul. "Per il secondo anniversario della sua morte saremo a Malta - conclude Matthew, che del lavoro della madre ha raccolto il testimone -. Il mio scopo è rendere questa giornata il più difficile possibile per gli assassini di mia madre". Di Francesco Giovannetti

Whirlpool Napoli, Conte: "L'azienda conferma il piano per la cessione, nessun passo in avanti"

video Fumata nera dall'incontro tra il governo e i vertici italiani della multinazionale americana Whirlpool in merito al futuro dello stabilimento di Napoli. "I vertici hanno confermato il piano industriale, non ci sono stati passi in avanti rispetto alla direzione auspicata dal governo. Ciò non consente di dare prospettiva al dialogo", ha detto il premier. Video di Francesco Giovannetti

Manovra, Conte: "Far quadrare conti è difficile ma 'Quota100' resta"

video E' quanto ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in merito alla stesura della Legge di Bilancio. "Far quadrare i conti è sempre difficile per tutti, ma non c'è stato il clima descritto dai giornali - ha detto Conte - E' vero che stiamo rivedendo Quota100, stiamo ragionando sulle finestre d'uscita, ma vogliamo conservarla. Questo è l'indirizzo politico". Video di Francesco Giovannetti

Clima, Fioramonti: "Serve più coraggio". Misiani: "Sarà la manovra più ambientalista della Storia"

video "Quello che serve in questo momento è molto, ma molto, coraggio. Il coraggio di affrontare la più importante sfida che l'umanità abbia mai avuto". Così ha detto il ministro per l'Istruzione Lorenzo Fioramonti intervendo a "È ora il tempo del Green New Deal", convegno organizzato da Legambiente e Forum per le Disuguaglianze alla Camera dei Deputati. "Finora il Governo ha fatto poco. Il Dl Clima non è quello che serve al Paese. Ci aspettiamo molto più coraggio nella Legge di Bilancio, il Decreto Clima era vuoto", ha commentato il vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini. A rispondere ai rilievi delle associazioni ecologiste ci ha pensato il viceministro all'Economia Antonio Misiani. "La Legge di Bilancio che andiamo a chiudere in queste ore può essere la più ambientalista della storia di questo Paese", ha detto. Di Francesco Giovannetti

Dl Clima, Verdi e Greenpeace attaccano il governo: "Decreto vuoto, basta propaganda"

video Il Decreto Clima approvato in Consiglio dei Ministri scatena le critiche di Verdi e Greenpeace. "Non ha niente se non titoli propagandistici", ha attaccato il leader dei Verdi Angelo Bonelli in una conferenza stampa alla Camera. "Mentre la Germania stanzia 100 miliardi di euro per la transizione energetica - ha aggiunto -, in Italia si approva un decreto con risorse insignificanti". "Il Dl Clima non è sufficiente, non affronta veramente la questione climatica. Sostanzialmente un pannicello caldo che non serve a molto", ha detto invece Martina Borghi di Greenpeace Italia. Di Francesco Giovannetti

Siria, comandante curda in Italia: "La Turchia attacca i civili". E mostra le foto

video La comandante curda dello Ypg Dalbr Jomma Issa ai tempi dell'assedio di Raqqa, città siriana allora nelle mani dell'Isis, era la comandante in capo delle forze della coalizione internazionale. In questi giorni si trova in Italia insieme a una delegazioni di curdi siriani, gli stessi che stanno subendo l'offensiva dell'esercito turco. "La Turchia afferma di attaccare solo obiettivi militari ma purtroppo non è vero. Questa mattina è stato bombardato un villaggio dall'aviazione turca, molte famiglie sono rimaste uccise, bambini compresi", ha detto la comandante mostrando diverse immagini di persone ferite. "Vi domandiamo come sia possibile che un membro della Nato possa attaccare gli alleati che hanno contribuito a sconfiggere Daesh - ha aggiunto durante una conferenza stampa alla Camera dei Deputati -. Per questa ragioni chiediamo che la comunità internazionale intervenga per bloccare l'iniziativa di Erdogan". Video di Francesco Giovannetti

Whirlpool - Luciano, operaio come il padre morto in fabbrica: "Oggi ho la pelle d'oca"

video Luciano Doria da oltre 30 anni è un operaio dello stabilimento Whirlpool di Napoli, lo stesso in cui hanno lavorato, sotto altre proprietà, sia la madre che il padre. “Lui morì in fabbrica durante una delle tante ristrutturazioni aziendali quando aveva 44 anni”, racconta in corteo a Roma in occasione dello sciopero e manifestazione nazionale per dire no alla cessione dello stabilimento di via Argine. “Vedere tutti questi colleghi a Roma, arrivati da tutta Italia, mi fa venire un nodo alla gola. Ho la pelle d’oca prosegue - prosegue -. Purtroppo le multinazionali oggi sono un caporalato autorizzato che riceve soldi dallo Stato e dall’Europa. Io mi sento come una mantide religiosa: finché sono servito bene, e poi mi hanno mangiato". Video di Francesco Giovannetti

Whirlpool, lavatrice in processione e 'Bella Ciao' in coro alla manifestazione di Roma

video Erano circa un migliaio le lavoratrici e i lavoratori degli stabilimenti Whirlpool giunti a Roma da tutta Italia per protestare contro la chiusura della fabbrica di Napoli. Un corteo pacifico che da piazza della Repubblica alla sede del Ministero dello Sviluppo Economico in via Molise ha portato in “processione” una lavatrice della casa americana. Molti i cori intonati dai presenti, tra cui la canzone partigiana Bella Ciao.Video di Francesco Giovannetti

Caso Cucchi, l'ultima lettera di Stefano dall'ospedale: "Sono giù di morale e posso muovermi poco""

video Nel corso della sua discussione all'udienza del processo sulla morte di Stefano Cucchi, Fabio Anselmo, legale della famiglia del geometra romano, ha letto la lettura scritta da Cucchi la sera prima di morire. "Caro Francesco, sono al Pertini in stato di arresto. Scusami se sono di poche parole, ma sono giù di morale e posso muovermi poco. Volevo sapere se puoi fare qualcosa per me", recita il testo della missiva indirizzata a un operatore del Ceis, la sua comunità di recupero. "Si è sostenuto che Stefano non avesse più interesse a vivere - ha detto Anselmo -. Ma questa lettera, scritta a fatica tra dolori atroci, dimostra che voleva vivere e avere un futuro". Di Francesco Giovannetti

Caso Cucchi, il pm Musarò: "Alla corte non chiediamo pene esemplari ma giuste"

video Diciotto anni di reclusione per Raffaele D'Alessandro e Alessio Di Bernardo, accusati di omicidio preterintenzionale; 8 anni chiesti per Roberto Mandolini e 3 anni e 6 mesi per Francesco Tedesco, entrambi imputati per falso. Prescritto invece il reato di calunnia, fatto che salva Vincenzo Nicolardi. Sono queste le richieste di condanna fatte dal pm del processo sulla morte di Stefano Cucchi, Giovanni Musarò, al termine della sua requisitoria nell'aula bunker di Rebibbia. "Dopo un processo vero e non kafkiano, il pubblico ministero chiede esplicitamente e fermamente alla Corte di non applicare delle pene esemplari, che non appartengono a un Paese civile, ma delle pene giuste", ha detto Musarò. Video di Francesco Giovannetti