Siria, Di Maio: "Italia blocca export di armi alla Turchia, c'è impegno di tutta l'Ue"

video "È stato un Consiglio degli Affari esteri molto importante, in cui la posizione e la richiesta dell'Italia era un impegno da parte di tutti gli Stati europei a bloccare nel futuro l'export per gli armamenti verso la Turchia, perché non possiamo accettare quello che sta facendo la Turchia. L'Europa parla con una voce oggi e tutti gli Stati condannano quello che sta facendo la Turchia nel territorio siriano e soprattutto tutti gli Stati membri si sono impegnati a bloccare l'export degli armamenti. Questo vuol dire che, nelle prossime ore, anche l'Italia firmerà, con un decreto ministeriale che devo firmare come ministro degli Esteri, (lo stop, ndr) all'export degli armamenti verso la Turchia per tutto quello che riguarda il futuro dei prossimi contratti e dei prossimi impegni". Così il Ministro degli Affari esteri, Luigi Di Maio, dopo i lavori del Consiglio Affari esteri dell'Unione europea in cui si è discusso della situazione nel nord della Siria e dell'attacco militare turco. (Video: Ansa)

Italia 5 Stelle, contestazioni dei disoccupati: "Di Maio non rispetta le promesse, i lavoratori aspettano risposte"

video "Il ministro Di Maio il 9 luglio aveva promesso che nel decreto 'salva imprese' sarebbe stata inserita una norma per i lavoratori di pubblica utilità. Siamo qui per ricordargli che ci sono cose più importanti del taglio dei parlamentari e non c'è proprio nulla da festeggiare". Così Giovanni Pagano, lavoratore Apu Campania, a margine del presidio all'esterno della mostra d'Oltremare dove si sta svolgendo la manifestazione nazionale del M5s. "Come movimento 7 novembre siamo in piazza per chiedere un incontro urgente al ministro del lavoro un incontro urgente per la nostra vertenza. Da cinque anni cambiano ministri e governi ma non la musica per le tasche dei disoccupati". Così Eddy Sorge, portavoce dei "Disoccupati 7 novembre".  (video Ansa)

Siria, Di Maio: "Offensiva turca inaccettabile, rischia di compromettere la lotta al terrorismo"

video "Chiediamo ad Ankara di fermare immediatamente l'attacco. L'unica strada da seguire sono le Nazioni Unite". Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, parlando dell'attacco militare turco nella Siria nord-orientale. "E' un attacco inaccettabile che rischia di compromettere la lotta al terrorismo. Le azioni di forza e le azioni militari nel passato hanno fatto soltanto proliferare il terrorismo", ha detto Di Maio. Video: Ansa

Umbria, Di Maio canta i Ricchi e Poveri: "Che sarà della mia vita, chi lo sa"

video Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, alla festa di San Gemini, Terni (Umbria), viene convinto da un gruppetto di sostenitori a cantare. Così, dopo qualche tiepida resistenza, si lascia andare a un classico della musica italiana. Si tratta della celebre "Che sarà" che il ministro intona abbracciato alla fidanzata, Virginia Saba. "Ieri sera a San Gemini è stata una grande festa! P.S. Chiedo scusa ai Ricchi e Poveri", ha scritto Di Maio su Facebook postando il video. Video: Facebook / Luigi Di Maio

Fronda M5S, Nugnes: "Sembra la rivolta dei rosiconi, mi dispiace per Di Maio. Non rientrerei nel movimento"

video "Questa rivolta è dei buoni e dei cattivi: c'è il malessere dei molti che lo hanno espresso subito, ma anche la rivendicazione personale di molti che si sono visti togliere delle possibilità o che non le hanno avute in questa seconda tornata". Commenta così la senatrice ex M5s Paola Nugnes a margine di una conferenza sul fine vita commentando il malessere interno al Movimento Cinque Stelle. "Sono in estremo ritardo. Credo che all'interno del Movimento ci siano problemi grandi di gestione democratica. Non so se li risolveranno, ma io non potrei mai rientrare nel Movimento". E con i giornalisti che la incalzano sul fatto che questa sembri una "rivolta dei rosiconi", la senatrice scherza: "Non amo questi termini, ma avete ragione voi". Video di Camilla Romana Bruno

Taglio dei parlamentari, Di Maio esulta da New York: "Alla faccia di chi ha fatto cadere il governo"

video "Oggi è una giornata importante, il 7 ottobre è stato calendarizzato il voto finale per il taglio di 345 parlamentari. Recuperiamo 500 milioni di euro, con i quali possiamo comprare 13 mila ambulanze, costruire 133 scuole, fare grandi cose". Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader M5s Luigi Di Maio nel corso di una diretta Facebook da New York. "Partita chiusa, manteniamo le promesse e risparmiamo 500 milioni di euro. In questo momento tutti dicono che questo governo è nato per mantenere le poltrone e invece proprio questo governo le taglia, alla faccia di chi ha fatto cadere il (precedente) governo per non tagliare i parlamentari". Ha commentato Di Maio.  Facebook/Luigi Di Maio

Regionali, Franceschini (Pd) ai 5 stelle: "Costruiamo una casa comune coi sassi che ci siamo tirati"

video "Dobbiamo provare a costruire una casa comune con i sassi che ci siamo tirati a vicenda. Vale per noi e per i cinquestelle". Dario Franceschini dal palco di AreaDem a Cortona cita una frase del Talmud per parlare della possibile alleanza elettorale con il M5s già alle prossime regionali in Umbria. Franceschini ha poi parlato dell'apertura di Di Maio al Pd in vista delle elezioni del 27 ottobre: "Le sue parole possono essere un inizio di percorso che possiamo provare a intraprendere per evitare la vittoria della destra in una regione importante".

Regionali, Di Maio "Alleanza con Pd non è all'ordine del giorno". Casaleggio: "Nostre proposte aperte a tutti"

video "Ogni livello locale ha una storia a sé. Il nostro obiettivo è fare in modo che le Regioni siano guidate da bravi amministratori, che siano in grado di migliorare le condizioni e la vita dei cittadini dell'Umbria, dell'Emilia Romagna, della Calabria. Però la parola alleanza non è all'ordine del giorno a livello regionale". Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader del M5s, Luigi Di Maio, a margine del corso di formazione politica "Open Comuni", a Roma. Aggiunge Davide Casaleggio: "Spero che non solo il Pd per i programmi nelle varie Regioni accolgano proposte come il reddito energetico o il reddito di cittadinanza e tanti altre del M5s. Anche dall'opposizione possono arrivare buone proposte. Crediamo nella forza delle idee". Di Livia Crisafi

Autostrade, Di Maio: ''Avanti su revoca concessione Benetton, anche per Pd non è più un tabù''

video "Andiamo avanti con la volontà di revocare le concessioni autostradali ai Benetton, azienda che non ha fatto la manutenzione del Ponte Morandi. Ieri abbiamo visto addirittura, dalle indagini, che si omettevano totalmente quelle che erano le carenze del ponte. Chi doveva manutenere quel ponte non lo ha fatto". Così il ministro degli Esteri e leader del M5S, Luigi Di Maio, a margine di un evento dell'associazione Rousseau al Tempio di Adriano, a Roma. "Non è possibile che quella gente possa continuare a gestire i nostri ponti. Mi fa piacere che anche nel Pd la revoca delle concessioni autostradali non sia più un tabù. Questo è un ulteriore passo che permette al governo di essere ancora più forte", aggiunge Di Maio. Di Livia Crisafi

Migranti, Di Maio: ''Porto sicuro a Ocean Viking solo perché c'è accordo con UE''

video "Credo che ci sia un grande equivoco sul fatto che sia stato assegnato un porto sicuro alla nave Ocean Viking. Noi lo abbiamo assegnato solo perché l'Europa ha deciso di prendere una buona parte di quegli immigrati. Il nostro obiettivo era ed è che chi arrivava in Italia deve essere redistribuito nel resto di Europa". Lo ha detto il ministro degli Esteri e capo politico del M5S, Luigi Di Maio, a margine di un evento dell'associazione Rousseau al Tempio di Adriano, a Roma. Di Livia Crisafi

Governo, il ministro Boccia: ''Di Maio non farà come Salvini, non gli conviene''

video Il ministro degli Esteri Di Maio ha riunito i ministri del M5S alla Farnesina: il Pd è preoccupato? Di Maio si comporterà come Salvini? "No, non credo gli convenga, a Salvini non è andata molto bene", risponde con una battuta il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia a Circo Massimo, su Radio Capital. "L'alleanza fra Pd e 5 stelle è naturale. Ma questo non può essere il governo anti-Salvini, altrimenti non ha futuro", aggiunge il ministro dem, che poi apre ad alleanze con il Movimento anche a livello locale: "Lo auspico, penso possa essere un nuovo '96, quando ex Dc ed ex Pci si misero insieme in maniera organizzata". Un'alleanza possibile già per le elezioni regionali in Umbria ed Emilia Romagna? "Arrivano ora, non domani, e queste cose si evolvono con i loro tempi", ragiona Boccia, "La responsabilità non è mia ma del segretario del partito e del capo politico dei 5 stelle. Vedremo". Intervista di Massimo Giannini

Roma, TvBoy colpisce ancora: nel Conte bis, Renzi-Cupido fa nascere l'amore tra Di Maio e Zingaretti

video A poche ore dalla nascita del nuovo governo, TVBOY, autore del celebre murale del bacio tra Salvini e Di Maio, realizza una nuova opera nella Capitale. Lo Street Artist celebra il nuovo matrimonio politico tra il Partito Democratico e il Movimento Cinque Stelle realizzando “Le tre Grazie”, ispirato alla celebre opera di Raffaello, con un richiamo al cupido di Botticelli. Nel murale Luigi Di Maio sorride al nuovo accordo con i Dem. Gli antagonisti di sempre diventano facce speculari di un amore estivo, nato da una freccia scoccata da sinistra. A far da Cupido è l’ex segretario del PD Matteo Renzi, protagonista del dibattito politico interno al partito, guidato da Nicola Zingaretti.video di Cristina Pantaleoni

Conte bis, la ministra Pisano: "Io braccio destro di Casaleggio? Non sono così potente"

video "Adesso c'è da lavorare, porteremo avanti l'agenda digitale". Così la ministra dell'Innovazione Paola Pisano entrando a palazzo Chigi per il primo Consiglio dei ministri. "Ora digitalizziamo l'Italia", ha aggiunto. "La nomina a ministro - prosegue Pisano - me l'ha comunicata Di Maio, non me l'aspettavo ed è stata una bellissima telefonata". E a chi la definisce braccio operativo di Casaleggio per portare avanti il modello Rousseau nel governo, Pisano risponde con una battuta: "Addirittura? Sono così potente?”. Video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Conte bis, il giuramento dei ministri: è subito intesa tra Di Maio e Lamorgese

video Sembra già dimenticato l’idillio dello scorso giuramento tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Il neo ministro degli Esteri pentastellato infatti entra nel salone delle Feste del Quirinale insieme alla ministra dell’interno Luciana Lamorgese con cui scambia risate e parole fino all’ingresso del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Governo, Spadafora: "Questo governo durerà di più? Non ci vuole molto"

video Shopping dell’ultima ora per il riconfermato ministro della giustizia Alfonso Bonafede. "Ci vuole una camicia nuova per il giuramento di domani", commenta il fedelissimo di Di Maio lasciando il negozio accanto alla Camera dei Deputati. A pochi metri di distanza anche Vincenzo Spadafora che, lasciando Palazzo Chigi, commenta: "Se questo governo durerà più del precedente? Beh ci vuole poco". Video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno