Fano, innescato ordigno per errore. Il sindaco: "Evacuazione necessaria, raggio di pericolosità di 1816 metri"

video Il sindaco di Fano, Massimo Seri, e il prefetto di Pesaro Urbino, Carla Cincarilli, hanno dato indicazioni agli abitanti delle zone che si trovano in prossimità dell'ordigno della seconda guerra mondiale innescato per errore. "Il raggio di pericolosità è di 1816 metri e tutte le persone che abitano in questo raggio devono essere evacuate per motivi di sicurezza", ha detto il primo cittadino del comune marchigiano Facebook / Massimo Seri Sindaco di Fano

Vandali ancora contro De Marchi

article MANTOVA. Una scritta offensiva sulla fiancata dell’auto, incisa con una chiave o la punta di un chiodo. È ancora lui, il consigliere comunale Luca De Marchi, la vittima preferita dai vandali. L’ultima volta martedì pomeriggio a Lunetta, dov’era andato a consegnare aiuti a famiglie bisognose del...