Di Maio: "Referendum sull'euro è extrema ratio. Chiederemo revisione di alcuni trattati"

video Il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, in visita alla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, ha precisato il suo pensiero sulla possibile uscita dell'Italia dall'euro, nel caso in cui il M5S dovesse andare al governo. "Non ci interessa uscire dall'euro ma fare in modo che rimanere nell'euro sia conveniente per gli italiani. Appena andremo al governo chiederemo all'Europa di rivedere alcuni trattati. Credo che ci ascolteranno e che non si dovrà utilizzare il referendum sull'euro. È solo l'extrema ratio. !uello che invece mi preoccupa è chi mi attacca su questi temi. Il vero problema dell'Italia è l'intreccio tra politica e banche, quella 'bancopoli' che porterà alla fine della Seconda Repubblica".di Francesco Gilioli

Omar Hassan, l'arte di dipingere con i guantoni

video Omar Hassan è un artista contemporaneo di 30 anni nato a Milano da madre italiana e padre egiziano. Già prima di diplomarsi all'Accademia di Belle Arti di Brera ha acquisito una certa notorietà cimentandosi con la street art. Ha poi esposto alla Biennale di Venezia ed è diventato celebre tra i collezionisti di tutto il mondo per i suoi quadri realizzati con i guantoni da boxe

Nasce l'accademia delle arti per tutti

video Prende forma il progetto dell'Accademia delle arti per tutti. Un piano ambizioso che riguarda la reggia e che, nelle intenzioni del direttore di Palazzo Ducale Peter Assmann, mira a riqualificare ambienti oggi in disuso per trasformarli in punto di riferimento culturale per la città e gli artisti che potranno arrivare dall’estero. A permettere questo rilancio saranno i restauri di parte del corpo di fabbrica che sorge nella porzione meridionale di piazza Castello, il cosiddetto Casino delle guardie Nobili. Prima del tour negli ambienti, Assmann torna al passato ricordando il modello dell'Accademia di Belle Arti, fondata a Mantova per volere di Maria Teresa d'Austria nel 1752. «Ma ora viviamo nel ventunesimo secolo - spiega - e pur ispirandoci a un passato prestigioso vogliamo creare un progetto per tutti, che coinvolga cioè la città e al tempo stesso rappresenti un modello internazionale». In estrema sintesi l’idea è quella di accogliere in questi spazi, attività legate alla produzione artistica, laboratori, workshop per didattica e sperimentazione ma anche atelier e studi d’artista. Ambienti per la musica, la recitazione, le mostre d’arte. «E il programma Artist in Residence - aggiunge - sarà in futuro inserito nella rete internazionale che comprende simili iniziative. Sarà un contenitore per eventi sociali, per la didattica, le scuole. E anche per la sua futura gestione pensiamo a gruppi di associazioni culturali. Un passo che studierempo ovviamente dopo i lavori».

Cuore di Napoli: ecco cosa prova chi sopravvive a Napoli

video Chi sopravvive a Napoli, sopravvive a tutto. Chi sopravvive a Napoli e soprattutto chi l'attraversa prova emozioni che non può provare altrove. A meno di un mese dalla terza edizione di #cuoredinapoli, che si svolgerà il 13 maggio a Porta Capuana, gli organizzatori lanciano su Facebook una serie di video che trattano alcuni aspetti di Napoli, per cercare di coinvolgere cittadini e turisti. Ecco il primo. L’evento è organizzato dagli studenti del nuovo corso di Tecnologie dell’arte dell’Accademia di Belle Arti, con l’assessorato alla Cultura e al turismo del Comune e alla IV Municpalità. Gli organizzatori ringraziano Daniele Sepe per l'uso di Tarantella del Gargano. Tutti possono prendere parte alla festa a Porta Capuana: cittadini, commercianti, associazioni, buskers.

Cuore di Napoli: i Napoletani sono permeabili alle differenze

video "I Napoletani sono permeabili alle differenze, le inglobano e le trasformano, ma sono impermeabili alla consapevolezza." In attesa dalla terza edizione di #cuoredinapoli, che si svolgerà il 13 maggio a Porta Capuana, gli organizzatori lanciano su Facebook una serie di video che trattano alcuni aspetti di Napoli, per cercare di coinvolgere cittadini e turisti. Ecco il secondo. L’evento è organizzato dagli studenti del nuovo corso di Tecnologie dell’arte dell’Accademia di Belle Arti, con l’assessorato alla Cultura e al turismo del Comune e alla IV Municpalità. Gli organizzatori ringraziano Daniele Sepe per l'uso di Tarantella del Gargano. Tutti possono prendere parte alla festa a Porta Capuana: cittadini, commercianti, associazioni, buskers. Gli organizzatori ringraziano Daniele Sepe per l'uso di "Penelope".