Rilancio del centro e dell'ex manicomio Intesa Comune-Aler

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Rilancio del commercio nel centro storico: è questo l'obiettivo ambizioso che l'amministrazione Volpi vuole raggiungere con una serie di azioni sul centro del paese morenico.Un obiettivo che passa anche dalla riqualifica dell'ex manicomio di via Ordanino, un grande progetto che vede coinvolta l'Aler. Ieri c'è stata un'importante visita da parte del sovrintendente, giunto appositamente da Roma con i tecnici, a Castiglione.Accompagnato dall'amministrazione Volpi, ha visto e visitato le aree in questione oltre ad aver preso visione di tutto il centro storico del paese. «Stiamo lavorando - spiega il vicesindaco Andrea Dara - di concerto con la sovrintendenza perché riteniamo che un progetto così importante necessiti di pareri e di un confronto con tutti gli enti coinvolti. Ora attendiamo di vedere il progetto di Aler al vaglio della sovrintendenza ed è per questo che abbiamo voluto questa visita da parte dei tecnici e dello stesso sovrintendente».Un progetto, quello di Aler, che vedrà riqualificata una vasta zona nel centro di Castiglione con la creazione di nuovi parcheggi, vie e spazi commerciali e abitativi. «Centrale, per l'amministrazione, è un concetto: questo spazio, l'ex Opg, che per anni, è stato di segregazione deve diventare luogo di aggregazione», spiega Dara. «Vogliamo che qui ci sia la possibilità di incontrarsi e di vivere insieme, questa è la visione d'insieme che stiamo condividendo con gli enti preposti e crediamo che la sinergia e i consigli siano necessari». Allo stesso tempo Dara ricorda che c'è un progetto di insieme che prevede «il rilancio del centro come luogo d'incontro e del commercio». Come è noto infatti alcuni anni fa si è deciso che la direttrice del commercio fosse la ex Goitese (diventata "strada interna" con l'apertura della tangenziale) e su quella strada sono stati costruiti vari spazi commerciali. Ora, l'amministrazione vuole rilanciare il centro storico.In questa prima fase si è partiti con la riqualifica di piazza Dallò (i lavori partiranno a breve) e la sistemazione di alcune strade (via Marconi, viale Maifreni e, a breve, via Ascoli) che, da alcuni anni, è centro della movida castiglionese grazie ai locali che hanno animato, con i plateatici, la piazza. In arrivo, poi, ci sono i lavori sui parcheggi della piazza e sotto il Castello di Castiglione.Non ultimo, si intuisce dalle parole di Dara, una possibile variante del Pgt che avrebbe come interesse proprio il centro storico. «Tutte le nostre idee - conclude Dara - passano da una sinergia con la Sovrintendenza e con gli enti, come Aler, che stanno investendo a Castiglione». --Luca Cremonesi BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI