La Sovrintendenza dà l'ok al recupero: cantiere al cimitero

san giacomo. La Sovrintendenza ha dato l'ok al recupero del cimitero di San Giacomo delle Segnate. L'intervento prevede una spesa di 258mila euro. Adesso, ottenuto l'avallo dei beni culturali, il progetto sarà inviato alla struttura commissariale per l'approvazione del finanziamento. Il progetto originario era pronto da molto tempo, ma è stato necessario apportare alcune modifiche per recepire le osservazioni che erano state fatte dalla Sovrintendenza. Una fase che ha richiesto alcuni mesi di lavoro, ma indispensabile, essendo il complesso sottoposto alla tutela dei Beni culturali. Alla fine di gennaio è arrivato il parere favorevole della Sovrintendenza stess: l'intervento ora è concepito considerando le prescrizioni indicate dall'ente sui disegni originari. Ora il tutto passerà al vaglio del comitato tecnico scientifico, organismo della struttura commissariale, per la concessione del finanziamento. L'intervento dovrebbe essere realizzato con fondi per la ricostruzione post-terremoto: la struttura ha subito dei danni a seguito delle scosse del maggio 2012. L'intervento prevede l'adeguamento sismico della struttura ed il rifacimento della facciata. «Il nostro comune si sta riprendendo dal terremoto e dai danni che ha causato - dice il sindaco Giuseppe Brandani - la ricostruzione sta procedendo bene, molti interventi sono già stati realizzati e penso ad esempio alla chiesa, che è tornata alla comunità già da tempo. Altri cantieri sono in corso o stanno per essere avviati. Presto, inoltre, potremo inaugurare il nuovo centro ricreativo e altri spazi pubblici verranno restituiti alla comunità con il recupero della ex scuola materna, in quel complesso saranno realizzati degli alloggi sociali e anche l'archivio comunale». --G.P. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI