Nuove accuse sul verde «Un buco nell'argine»

SERMIDE E FELONICANuovo affondo sulla cura del verde a Sermide e Felonica. Alcuni cittadini continuano a denunciare una mancanza di attenzione per il verde, pubblicando foto di erba alta lungo le strade in Rete. Non si placa la polemica sulla riserva naturalistica, l'oasi Digagnola. Il municipio ha spiegato che in quell'area protetta gli sfalci vengono fatti secondo un preciso programma, atto a non turbare gli equilibri della fauna e dei normali cicli della vegetazione. Ma alcuni cittadini vedono in questo una mancanza di cura e rincarano la dose: «L'argine sta franando vicino all'ingresso principale dell'oasi Digagnola, c'è un buco che non si è formato nel giro di una notte e nemmeno in una settimana, poi non ci si venga a raccontare che tutto viene eseguito secondo le normative» scrive un cittadino. E ci si interroga sulla natura di questo buco, che potrebbe essere una tana, ma che secondo altri cittadini è la conseguenza delle abbondanti piogge estive che avrebbero eroso il terreno.Gli stessi cittadini segnalano, inoltre, un problema di erba alta lungo un tratto di via Carducci nella frazione di Caposotto. --G.P. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI