Le due sorelle muoiono a pochi giorni di distanza

SAN MARTINO DALL'ARGINEPer una strana coincidenza se ne sono andate a poco distanza di tempo le due sorelle Maria e Rosetta Vighi: una a San Martino e una a Bruxelles. Si è saputo della vicenda ieri mattina dai manifesti funebri appesi per il paese. Raccontano alcuni anziani che era proprio il desiderio di Rosetta, da qualche tempo malata. Le due sorelle erano nate nella casa liberty degli avi casari all'ingresso di San Martino, in via Gonzaga. Maria Classe, 1921, gran fumatrice, donna seria ed energica, aveva lavorato alla Furga di Canneto. Era rimasta vedova da una quindicina d'anni ma ha sempre voluto abitare nella sua casa con una badante fino alla morte, giovedì scorso. Sabato hanno celebrato i funerali alle 11 e alle 15 hanno telefonato da Bruxelles che anche Rosetta era venuta a mancare qualche ora prima. Questa aveva lavorato alla Cleca prima di sposarsi con un dottore in chimica di Mantova che poi ha diretto a lungo una casa farmaceutica nella capitale del Belgio. Tornavano tutti gli anni a San Martino anche se Rosetta soggiornava a Mantova nella casa del marito. L'ultimo volta che ha telefonato a San Martino è stato per gli auguri di Natale, quando ha detto di sentirsi malata. --A.P. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI