La Cassazione conferma Assolti i vertici della Cpl

BORGOFRANCO La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso della procura di Modena che si era opposta alle sentenze di non luogo a procedere e di assoluzione nei confronti degli ex vertici di Cpl Concordia. La vicenda riguardava il business degli impianti fotovoltaici in provincia di Bari. Una truffa, secondo la Procura, che avrebbe fruttato 16 milioni di euro. Stando alle accuse si erano violate le normative urbanistiche della Puglia. Il pm Marco Niccolini avanz├▓ 24 richieste di rinvio a giudizio, con l'accusa per tutti di associazione a delinquere e per la maggior parte degli imputati anche di truffa aggravata. Tesi che il gup di Modena, Andrea Romito, bocci├▓ arrivando a 23 proscioglimenti tra cui Roberto Casari, Maurizio Rinaldi, Luca Costa (ex responsabile dell'ufficio legale) e il vicepresidente Mario Guarnieri, mantovano di Borgofranco sul Po. Assoluzione completa per Claudio Bonettini, ex direttore generale, l'unico a scegliere il rito abbreviato. --