Pokerissimo di mantovani ai Giochi del Mediterraneo

di Leonardo BottaniwMANTOVASono cinque i mantovani al via dei Giochi del Mediterraneo che da oggi al primo luglio andranno in scena a Tarragona, in Spagna, nei pressi di Barcellona. E tutti puntano decisamente in alto. Ben 415 gli azzurri impegnati a caccia del primo posto nel medagliere sempre dominato dal 2005. Da oggi a domenica la rivaltese Lucilla Boari cercherà il podio nel tiro con l'arco. Dopo esibizioni in chiaroscuro nelle prime due tappe di Coppa del mondo a Shanghai ad aprile e ad Antalya a maggio, l'atleta olimpica degli Arcieri Gonzaga cercherà il rilancio per poi puntare dritto con fiducia ai Campionati europei in Polonia a fine agosto. Oggi sarà anche il giorno del debutto di Gabriele Bellodi, figlio d'arte, impegnato con l'Italia Under 18 nel torneo di calcio. Il difensore centrale del Milan affronterà il Marocco mentre martedì sarà la volta della Libia. Si dovrà invece attendere sabato 30 giugno per vedere all'opera Edoardo Affini, il ciclista Under 23 tra i protagonisti più attesi della gara a cronometro. Dopo le buone prestazioni nel recente Giro d'Italia di categoria, il buscoldese della squadra olandese della Seg Racing Academy, sarà certamente tra i favoriti della sfida contro il tempo. Proprio la prova a cronometro nel prologo del Giro d'Italia Under 23, aveva visto la vittoria del mantovano con la conseguente prima maglia rosa.Inizieranno martedì prossimo invece i tornei di tennis tavolo con due giovani della squadra di Castel Goffredo in cerca di gloria. Nel maschile ci sarà l'asolano Marco Rech Daldosso reduce dalla semifinale scudetto con la maglia della Calzitaly. Nel femminile in campo invece la romana Chiara Colantoni del dream team targato Battini Agri che da due anni si fregia del tricolore.