Corsa di pace per 8mila Torna la Minciomarcia

Sabato torna la Minciomarcia, l'evento sportivo non competitivo più atteso, arrivato alla 45esima edizione. Alla manifestazione, organizzata da Uisp e Quisport in collaborazione col Comune di Mantova e Radio Bruno, sono attese quest'anno più di 8mila presenze. Alle 20 partenza da piazza Sordello di corsa o camminando. Due i percorsi: da cinque chilometri attraverso le vie del centro e da dieci dove i più allenati potranno cimentarsi su un percorso che sfrutterà principalmente le piste ciclabili in riva ai laghi. Al termine della gara risottata per tutti. Dalle sei del pomeriggio Radio Bruno animerà la piazza antistante il Ducale con giochi per i più piccoli e musica mentre alle 21.30 sono previste le premiazioni. Saranno più di duecento i volontari in campo, tra cui i ragazzi del gruppo scout Mantova 10, e oltre quaranta le scuole che parteciperanno alla corsa con i loro studenti. «Questa Minciomarcia sarà dedicata alla pace - spiegano gli organizzatori- quest'anno ricorrono i cento anni dalla fine del primo conflitto mondiale e i settanta dalla firma della dichiarazione dei diritti umani. È anche il cinquantesimo anniversario della morte di Martin Luther King e il venticinquesimo della morte di don Tonino Bello».La quota di partecipazione è di 5 euro. Per registrarsi si può rivolgersi ai punti vendita Conad di Mantova, Lunetta, Levata e Porto Mantovano, al negozio Decathlon di Curtatone e alla sede Uisp di via Ilaria Alpi. Se le iscrizioni saranno fatte da studenti e famiglie a scuola il costo scende a 3 euro, di cui uno sarà donato all'istituto scolastico. Ultimo dettaglio relativo alla Minciomarcia, che è stata presentata ieri in Comune: i tre istituti scolastici con il più alto numero di allievi partecipanti riceveranno un buono da Decathlon utile per acquistare materiale sportivo.Barbara Rodella