Vertenza dei Ciclamini Rinviato il verdetto

QUISTELLO Udienza ieri mattina per la vertenza che oppone 13 dipendenti del Comune di Quistello, ma distaccati alla casa di riposo e la società che gestisce i Ciclamini. Il giudice, Laura Fioroni, ha sentito le parti e si è riservata qualche giorno per decidere. La situazione è, in sostanza, al momento "sub judice" e potrà essere sciolta solo nei prossimi giorni. Come noto, i dipendenti distaccati sono stati messi a riposo dai Ciclamini sostenendo che le necessità di ridurre i costi costringono a questa scelta. Da parte sua il Comune si è opposto a questa decisione sostenendo che esiste una convenzione controfirmata anche da Ciclamini che obbliga al mantenimento al lavoro. Altrettanto hanno fatto i dipendenti che si sono opposti alla decisione unilaterale. La trattativa si è però arenata e così i lavoratori hanno presentato un ricorso al giudice del lavoro secondo la procedura d'urgenza (l'ex articolo 700 del codice di procedura civile) per chiedere il reintegro al lavoro. La decisione era attesa ieri mattina, ma il giudice si è preso qualche giorno di tempo.