Viadana, dal Prato arriva il seconda linea Gerosa

VIADANA Il Rugby Viadana 1970 continua la sua campagna di mercato e si susseguono gli arrivi dei giocatori che nella stagione al via da lunedì prossimo vedrà la rinata formazione del coach Regan Sue alle prese con il campionato di Eccellenza. Dopo l'ingaggio del tallonatore Giovanni Scalvi dal Reggio Emilia ieri il dirigente Alberto Bronzini, responsabile della campagna di mercato dei gialloneri di patron Davide Tizzi, ha ufficializzato l'arrivo a Viadana del seconda linea Filippo Gerosa, classe 1991, in precedenza ai Cavalieri Prato e ai Crociati Parma oltre ad essere più volte chiamato nella Nazionale Emergenti. È stato inoltre confermato che alla squadra di Eccellenza verranno aggregati, fra gli altri, i giovani Abou Souare, ala 1992 che nella passata stagione ha giocato nel Prato, Davide Righi Riva, mediano di mischia classe 1995 e Riccardo Anello, terza linea classe 1995. Bronzini è anche in trattative per un forte centro, oltre che per il numero 8 neozelandese che ha già siglato un precontratto e che dovrebbe arrivare a Viadana nelle prossime settimane. Ieri è arrivato a Viadana il seconda-terza linea statunitense Nick Civetta, che ha giocato con la Lazio nella passata stagione e che punta a disputare una stagione ad alto livello con la maglia di Viadana, per presentarsi nel migliore dei modi ai campionati del mondo in Inghilterra del prossimo anno. Insieme a lui doveva giungere il terza linea sudafricano Christoffel Du Plessis, che però per ragioni personali dovrà ritardare il suo rientro in Italia. La società, nel corso di una riunione svoltasi ieri sera, ha confermato che il raduno precampionato avrà luogo lunedì alle ore 11 allo stadio Luigi Zaffanella. Per la prima settimana il coach Regan Sue, che sarà affiancato da Craig Sinclair confermato preparatore dei trequarti, intende far svolgere una intensa serie di allenamenti fisici, volti a cementare lo spirito di gruppo in presenza di situazioni ambientali delicate. «È un obiettivo che Sue confida di raggiungere in maniera ottimale - spiegano i dirigenti viadanesi - e che darà i suoi frutti nelle settimane a venire». Al gruppo che lavorerà allo Zaffanella e, con ogni probabilità, successivamente a Corte Lavadera si aggregherà anche l'apertura-centro Ian McKinley. irlandese classe 1988 che nonostante le difficoltà visive avrà la possibilità di dare il suo apporto ai compagni, anche in virtù dell'esperienza accumulata a Leinster, dov'era il vice di Saxton. (af) ©RIPRODUZIONE RISERVATA