Nuove regole per i cantieri L'obiettivo: evitare aumenti

BORGO VIRGILIO Sei mesi di sperimentazione per un nuovo metodo di gara per l'affidamento dei lavori pubblici. È quanto deliberato dalla giunta comunale di Borgo Virgilio, che ha intenzione di adottare un sistema innovativo con l'obiettivo di migliorare l'efficienza quanto a manutenzioni stradali sul territorio. L'assessore Francesco Aporti ne spiega la sostanza. «Abbiamo approvato una delibera che prevede che per i lavori pubblici di manutenzione si faccia una gara aperta in cui si determina un tetto massimo di importo per ogni tipologia di intervento, una somma che resta tale, senza il rischio di subire aumenti». Un altro beneficio dell'operazione consisterebbe nell'avere un interlocutore fisso. «In pratica – dice Aporti – avremmo una sola ditta a cui rivolgerci, ad esempio per la sistemazione delle buche stradali, che dovrà essere sempre disponibile ogni volta che il Comune avrà bisogno, dato che il contratto rimarrà aperto nonostante la cifra fissa». L'assessore ne spiega i vantaggi: «Oltre ad avere la certezza della spesa, ci sarà la garanzia dell'interlocutore, che comunque verrà scelto tramite una gara trasparente e senza affidamenti diretti». La sperimentazione durerà sei mesi. (ele.car)