La visita a Ciampi: «E' molto migliorato»

«Ho trovato il presidente Ciampi molto migliorato rispetto al quadro che mi era stato descritto nei giorni più critici. Abbiamo scambiato saluti e l'ho trovato molto vigile». Giorgio Napolitano non nasconde la sua soddisfazione. Il capo dello Stato, che è arrivato ieri in Alto Adige per una vacanza di due settimane, prima di raggiungere Sesto in Val Pusteria assieme alla moglie Clio, si è recato presso l'ospedale San Maurizio di Bolzano per fare visita al suo predecessore, Carlo Azeglio Ciampi, che si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva a seguito di un malore da venerdì 11 luglio. Al termine della visita, durata circa mezz'ora, il presidente della Repubblica, che è stato accolto dalla signora Franca Ciampi, dai medici e dal personale sanitario, ha spiegato che il presidente emerito, ricoverato in rianimazione e ancora in prognosi riservata, è curato e assistito da personale altamente qualificato. «L'assistenza era al massimo livello di eccellenza, come per tutti i pazienti che sono nel medesimo reparto» ha spiegato Napolitano, prima di risalire su una Fiat Croma senza lampeggiante per proseguire con sua moglie Clio verso Sesto. Una volta giunta all'albergo Bad Moos in Val Fiscalia, la coppia presidenziale è stata accolta oltre che dallo staff dell'hotel anche dall'amico di sempre Emanuele Macaluso. La vacanza di Napolitano durerà un paio di settimane. In questi giorni anche la Cancelliera Angela Merkel sta trascorrendo un periodo di riposo tra le montagne della provincia di Bolzano.