Lite in famiglia I vicini chiamano i carabinieri

Un vociare convulso, insulti e minacce pesanti, a quanto pare anche il rumore di qualche stoviglia in frantumi. Insomma, non sarebbe stata una qualsiasi lite quella esplosa tra due famigliari nella tarda serata di mercoledì in via Cavour. Tanto da costringere i vicini – qualcuno scocciato per la caciara, qualcun altro temendo il peggio – a chiamare i carabinieri. Davanti alle divise la lite, sul punto di degenerare, s'è interrotta e il clima familiare è tornato alla normalità. Da parte dei militari nessun provvedimento, a quanto pare: nessuno intenderebbe sporgere querela.