Castellana, via alle "cinque giornate"

CASTEL GOFFREDO Le "cinque giornate" della Castellana sulla strada della salvezza iniziano oggi pomeriggio al Comunale di Castel Goffredo contro l'ostica Olginatese. I bianconeri lecchesi sono attualmente sesti in classifica con 46 punti e sono reduci dal ko casalingo (0-1) per mano della Pro Sesto. All'andata, le formazioni allenate da Alessio Delpiano e Vincenzo Cogliandro diedero vita a un match combattutissimo ed emozionante, terminato in parità 2-2 per effetto delle reti di Mastrototaro e Cristofoli per i bianconeri e di Dossena e capitan Arioli per i biancazzurri. Dopo le due battute d'arresto consecutive contro Inveruno e Gozzano, la Castellana sa perfettamente d'aver esaurito i bonus e che ulteriori passi falsi non sono più ammessi. Il margine di vantaggio sulla zona playout è rimasto immutato (cinque lunghezze sul Borgomanero), ma per raggiungere il traguardo è il momento di tornare a fare punti senza guardare al nome dell'avversario. Nell'undici titolare, non ci sarà Bonizzi, ancora dolorante dopo l'infortunio alla spalla subito due settimane fa e tra i pali toccherà nuovamente a Rufo. Squalificati Napolano e Pini, preoccupano le condizioni di Mamadou Coulibaly che, nella rifinitura di ieri mattina, ha accusato un fastidio alla coscia. «Purtroppo non ci voleva - sottolinea mister Cogliandro - e solo all'ultimo valuteremo se rischiarlo o meno, visto che dopo ci saranno ancora quattro partite da giocare». È arrivato il momento di blindare la serie D, animo biancazzurri. Stefano Aloe ©RIPRODUZIONE RISERVATA