Comics &Games; con 25mila visitatori raddoppia il 2013

Un bilancio strepitoso ha chiuso ieri alle 19.30, la nona edizione del Mantova Comics & Games, lasciando piacevolmente stupiti gli stessi organizzatori: 25.000 visitatori nei tre giorni, più del doppio del totale della scorsa edizione - che si aggirava intorno ai 13.000 - con un boom di ingressi per sabato, con 15.000 biglietti strappati. Un'affluenza così elevata del resto era auspicata, vista la vastissima offerta di quest'anno: 120 stand di espositori di ogni tipo, dalla gastronomia a fumetti, oggettistica, videogames, giochi da tavolo, costumi, abbigliamento, scuole di disegno; 70 ospiti d'eccezione, italiani e stranieri, impegnati in un calendario fittissimo di incontri ed eventi per otto sezioni dedicate, con un'area palco ampliata e meglio attrezzata. «Ci aspettavamo grandi numeri, ma siamo comunque rimasti sorpresi: 25.000 ingressi erano addirittura al di sopra delle nostre aspettative», dichiarano gli organizzatori. La giornata di ieri si è conclusa con uno dei "main events" dell'intera edizione, la premiazione del concorso di cosplay, avvenuta nell'ampia zona palco. Circa 120 i partecipanti, anche se i cosplayers che si aggiravano per gli spazi del Palabam erano molti di più: «tantissimi cosplayers si travestono senza voler partecipare alla competizione, molti per timidezza: ai più basta divertirsi, incontrarsi, scattare foto, scambiarsi pareri con gli amici» spiega Ramona, collaboratrice di Best Horror Cosplay. «Partecipiamo a circa 24 fiere all'anno in tutta Italia e ci siamo occupati dell'organizzazione di tutti gli eventi on stage: incontri con bloggers e youtubbers, sfilata di cosplay con premiazione, karaoke con le sigle dei cartoni animati, incontri coi doppiatori professionisti». Sono state 16 le categorie premiate al concorso di Cosplay; fra tutte, si sono distinti il miglior costume femminile, assegnato alla principessa Hinoto X1999 e il costume maschile, vinto da Capitan Harlock. Lei con lunghissimi capelli (parrucca), vestito bianco e rosso e un tatuaggio rosso in fronte. Lui con mantello e stivali di pelle, due spadoni e lunghi capelli castani, veri. Inoltre, la Gazzetta del Cosplay ha scelto tra i concorrenti il cosplayer che si aggiudicherà la copertina del numero di aprile: Martina Follisi, nei panni di un personaggio di Final Fantasy. Nella sezione editor è proseguita la ricerca di nuovi talenti del disegno, sempre con Daniel Ketchum da Marvel, e della scrittura, con Trentin e Zantedeschi, fondatori di TZLA, literary agency: i due negli anni hanno coordinato una rivista letteraria e diretto quattro film festival, ma ora si occupano solo di libri ed erano al Mantova Comics & Games in cerca di nuove promesse da inserire nella loro scuderia. Numerosi workshop ieri, tra cui quello di disegno di Luca Enoch, padrino della locandina di questa edizione, e quello di scrittura elfica, tenuto da Roberto Fontana. Nicole Valori