Sgozza un agnello e lo macella Denunciato un disoccupato

SAN BENEDETTO PO In pieno giorno, in mezzo alla strada di campagna davanti a casa, ha sgozzato un agnellone poi lo ha tranquillamente macellato, come se niente fosse. È un'usanza antica e praticata in molti paesi di tradizione islamica, anche nel nostro fino a qualche anno fa. Ora non più dal momento che le norme sanitarie italiane vietano di macellare animali se non in strutture autorizzate come i macelli. Ora per macellare un animale serve una struttura idonea e soprattutto un'autorizzazione. Per questa ragione una persona di origine marocchina di San Benedetto, B.S., 30 anni, disoccupato, è stato denunciato per macellazione clandestina. Sul posto carabinieri e Asl di Suzzara. Sempre a San Benedetto, un autista 72enne, C.M., è stato denunciato perché, dopo essere uscito di strada con l'auto nella frazione di Mirasole, si è rifiutato di sottoporsi all'alcoltest. Oltre alla denuncia per guida in stato di ebbrezza, gli è stata ritirata la patente.