Il Pdl lancia il governo ombra e vara il suo piano economico

VIADANA Piano triennale delle opere pubbliche: il gruppo PdL lancia le sue proposte, ad integrazione della bozza predisposta dall'amministrazione comunale. «Senza svalorizzare le altre necessità della comunità – afferma il capogruppo Christian Manfredi - abbiamo valutato, in virtù anche della difficile situazione economica, di concentrare l'attenzione su alcuni obiettivi fondamentali: percorsi pedonali, via Rocca, scuole delle frazioni sud, acquedotto. Riteniamo siano questioni di forte interesse per il territorio». Per migliorare l'accessibilità agli spazi pubblici, «si preveda – propone il PdL - di rendere omogenei per dimensioni e scelta dei materiali i percorsi pedonali lungo le strade principali di capoluogo e frazioni, portandoli alla dimensione minima di 1,50 metri ed eliminando le barriere architettoniche». Il gruppo chiede che si rediga un piano generale d'intervento, da attuare poi per lotti funzionali. Per via Rocca, «si preveda una manutenzione straordinaria della pavimentazione della "strada bassa" e della rete fognaria, che attualmente presenta gravi difficoltà di funzionamento». Si chiede poi una ristrutturazione delle attuali sedi scolastiche primarie di Cogozzo e Cicognara, «che presentano gravi deficit strutturali e di esercizio», in attesa della futura realizzazione del nuovo plesso scolastico unico. «Si provveda inoltre – aggiunge Manfredi - alla costruzione degli spazi per alloggiare il crescente numero di bambini che si iscriveranno alla scuola dell'infanzia nei prossimi anni». Ultima proposta: la realizzazione «di almeno una casetta dell'acqua, nelle frazioni non provviste di rete di distribuzione potabile». (r.n.)