Il Comune deve rimborsare gli anti caccia

POMPONESCO L'ordinanza del sindaco di Pomponesco che dava via libera all'abbattimento delle nutrie, era stata presto annullata. Revocata sulla base del ricorso della Lega per l'abolizione della caccia, indirizzato al Tar. Il tribunale amministrativo non ha più motivi per procedere nel merito, dunque. Ma una sentenza l'ha comunque emessa: che prende atto della venuta meno della materia del contendere, ma comunque condanna il Comune al parziale pagamento delle spese di giudizio a favore dell'associazione. Il Comune di Pomponesco dovrà versare alla Lega per l'abolizione della caccia duemila euro.