Castel Goffredo, diritto allo studio: il piano cresce di 35mila euro in un anno

CASTEL GOFFREDO.Si è svolto il settimo consiglio comunale di Castel Goffredo. Il sindaco Mauro Falchetti, ha premiato il giovane castellano Leonardo Mutti, neo campione europeo di tennis tavolo. Si del consiglio a tutti i punti all'ordine del giorno, tra cui il piano per il diritto allo studio 2010-2011. Quest'ultimo vedrà l'amministrazione impegnata economicamente con una cifra di circa 249mila euro. L'assessore all'istruzione, Enrico Boldi, ha presentato in forma riassuntiva le varie voci di spesa del piano facendo notare come l'aumento di quasi 35mila euro rispetto all'annata precedente sia dovuto a maggiori spese per il servizio di assistenza ad personam. Il piano è stato approvato da tutti tranne il consigliere Roberto Lamagni che ha motivato il suo diniego ricordando come la maggioranza in campagna elettorale avesse sbandierato che non avrebbe alzato le tasse, invece, dall'anno scorso, ha tassato l'iscrizione alla scuola con un balzello di 250 euro per ogni alunno. Approvati, inoltre il bilancio di previsione 2010; la ricognizione dello stato di attuazione dei programmi e verifica della salvaguardia degli equilibri di bilancio; e la mozione, proposta dall'assessore Giulia Merlo, per aderire all'appello internazionale per la grazia a Sakineh Ashtiani condannata alla lapidazione.

Gaetano Danasi