La Lega: conflitti d'interesse per Davoglio e Bortolini

SUZZARA.Ieri mattina il consigliere comunale Massimo Barbi (Lega) ha protocollato due interrogazioni. Con la prima si osserva che il rieletto assessore all'ambiente Giulio Davoglio (Verdi) «è membro del Cda del Consorzio Forestale Padano di Casalmaggiore al quale è stato affidato lo sfalcio e la manutenzione del verde pubblico. Mi risulta, inoltre, che anche gli incarichi di riforestazione e di riqualificazione del parco di san Colombano sono sempre stati affidati allo Studio Tecnoter il quale ha progettato anche lo spazio esterno della nuova scuola materna Atlantide con l'intervento dello stesso Consorzio Forestale in fase di esecuzione e dell'assessore Davoglio in qualità di gestore per cui - ha aggiunto Barbi - appare evidente una concentrazione di interessi a favore di amici consulenti». Altra posizione che configura un conflitto di interessi per Barbi è quella del neo-assessore al bilancio e alle finanze, Maurizio Bortolini, in quanto fa parte del consiglio di amministrazione della Coop Nordest. «Al comune di Suzzara sono tuttora depositate richieste d'investimento per l'insediamento di medie strutture di vendita a cura di imprese commerciali (in concorrenza con la Coop Nordest) mentre attualmente esiste un contenzioso tra il Comune stesso e la società Lidl per l'insediamento commerciale in via Nuvolari e, malgrado che la Lidl abbia vinto il ricorso, non si è ancora provveduto ad autorizzarne la realizzazione. Per di più esiste un'altra proposta di insediamento (ancora senza risposta) avanzata dalla Conad intenzionata a trasferire la sua attuale sede di via Cantoni Marca in una zona di via Cantelma mentre è rimasta nel cassetto una richiesta intesa a risolvere con un centro polifunzionale l'attuale situazione di degrado in cui si trova la località denominata Crocile Tosini». (g.c.)