Nobel per la pace a Viadana

VIADANA.Due premi Nobel per la pace saranno oggi a Viadana: Shirin Ebadi e Betty Williams incontreranno Mauro Saviola, patron dell'omonimo gruppo industriale.
Le due militanti sono attive in ambiti assai diversi, anche se entrambe sono state insignite del prestigioso riconoscimento internazionale a seguito del loro impegno per i diritti umani. La Ebadi, avvocatessa iraniana, è stata premiata nel 2003 per la sua azione sul fronte del rispetto delle donne e dei bambini nella terra natale; la Williams, insignita nel 1976, si è invece spesa per una soluzione pacifica della questione irlandese.
All'incontro interverranno anche il sindaco di Viadana Giovanni Pavesi, il presidente dell'associazione 'Action & passion for peace" Cristiano Grandi e una delegazione degli alunni della locale scuola media: l'appuntamento, infatti, rappresenta un momento di forte valenza simbolica. Le due Nobel avranno l'opportunità di conoscere un imprenditore che porta avanti l'impegno di generare lavoro, benessere e sviluppo senza intaccare il patrimonio ambientale del Pianeta. Un impegno di pace 'sui generis": il Gruppo Saviola realizza pannello truciolare utilizzando esclusivamente legno riciclato, e pertanto si calcola che finora abbia salvato dall'abbattimento circa 40 milioni di alberi (10mila al giorno).
Riccardo Negri