«Sposteremo l'aeroporto al Migliaretto»

CURTATONE. Il tracciato dell'autostrada regionale Mantova-Cremona passerà sull'aviosuperifcie di Ponte 21, sede dell'Aereo Club di Mantova, costringendone la chiusura. Per questo i soci hanno chiesto nei mesi scorsi alle autorità per l'Aviazione civile la disponibilità dell'area demaniale aeroportuale di Mantova al Migliaretto. In attesa delle risposte, l'Ente ha presentato osservazioni alla società Centropadane chiedendo uno spostamento dell'infrastruttura.
«In caso dovessimo trasferirci, siamo pronti ad andare al Migliaretto - conferma il presidente dell'aeroclub Gian Paolo Sbarbada -. A Ponte 21, dove siamo da 18 anni, noi ci troviamo molto bene e abbiamo un ottimo rapporto con tutti, quindi non vorremmo spostarci altrove. Tuttavia, se fossimo proprio costretti a trasferirci a causa del tracciato dell'autostrada, avendo l'esigenza di trovare una sede stabile, andremo al Migliaretto. Essendo la nostra associazione già da due anni stata trasformata in Aereo Club Mantova, infatti, siamo stati riconosciuti a livello nazionale e abbiamo oggi il titolo per insediarci nell'area dell'aeroporto, istituzionalmente destinato alle attività da noi svolte. L'area è demaniale aeroportuale e possiamo godere di particolari agevolazioni previste dalle leggi vigenti sui canoni demaniali. In questo senso abbiamo già manifestato il nostro interesse agli enti competenti».
L'aeroclub, nel frattempo si è già mosso con le istituzioni. «Abbiamo avuto alcuni incontri con il vicepresidente della provincia Camocardi - spiega il presidente Sbarbada - il quale ci ha sempre assicurato che si sarebbe fatto il possibile per evitare che fossimo trasferiti. Ma finora non abbiamo avuto alcun segnale in questo senso dalla Società Autostrade Centropadane, che anzi ha recentemente proposto un tracciato modificato a Virgilio e Bagnolo, ma rimasto uguale sul nostro territorio. L'amministrazione di Curtatone invece, con la quale siamo sempre stati in ottimi rapporti, già dai tempi del sindaco Rubini e fino a poco tempo fa si era dichiarata con ferma determinazione favorevole all'autostrada ma contraria al tracciato. Tuttavia oggi, avendo letto e sentito le cose più diverse, la posizione del Comune non ci è più tanto chiara».
L'infrastruttura di Ponte 21 è stata ufficialmente inaugurata lo scorso 16 settembre 2006, in occasione di una manifestazione aerea, assumendo il nome di «Aviosuperficie Città di Curtatone». Si tratta di un impianto privato che non ha alcun costo sulla collettività.
E' il più importante della provincia e facilmente raggiungibile dal capoluogo, il cui centro dista non più di 10 minuti d'auto. Oltre ad essere sede di un'importante scuola d'ultraleggeri e a permettere l'approdo di velivoli di piccolo cabotaggio, viene messo a disposizione delle Forze dell'Ordine per le proprie attività di volo ed è sede permanente per le funzioni aeree di Protezione Civile. L'Aereo Club Mantova, che lo gestisce, ha un proprio gruppo di volontari e collabora con l'assessorato all'Ambiente e alla Protezione Civile della Città di Curtatone e con il Parco del Mincio per operazioni di pubblica utilità come la ricognizione ambientale e il monitoraggio del territorio.