Cresce la flotta della Finanza Colaninno vara altre due navi

Si è tenuta ieri mattina a Sarzana (La Spezia) la cerimonia di varo di due nuove navi della Guardia di Finanza. A prendere il largo per la navigazione inaugurale sono stati il pattugliatore veloce classe Di Bartolo ‘G.9 Cinus', e il guardacoste da venti metri ‘G.200 Buratti' che la Guardia di Finanza ha commissionato ai cantieri Intermarine, società del gruppo Immsi. Al varo hanno presenziato tra gli altri il sottosegretario alla difesa Giovanni Lorenzo Forcieri, il comandante generale della Guardia di Finanza generale Cosimo D'Arrigo, il presidente del gruppo Immsi e del gruppo Piaggio, Roberto Colaninno, e l'amministratore delegato del gruppo Rodriquez cantieri navali Gianclaudio Neri.BR Lo scorso anno lo stesso cantiere aveva varato, sempre su commissione della Guardia di Finanza, due pattugliatori veloci. Di una ventina di giorni fa - durante la cerimonia di avvio produzione di tre cacciamine per la marina finlandese, la notizia che entro tre anni i cantieri navali Rodriquez (anch'essi del gruppo Immsi) saranno quotati in Borsa «senza ottica di speculazione finanziaria».BR