Recupero del vecchio mulino

!-- Riccardo Negri -- bPOMPONESCO. /bbSarà recuperata l'area del 'vecchio mulino". «Si sanerà - spiega l'assessore comunale Franco Rossi - una serie di case vecchie e cortili abbandonati in pieno centro. Una ristrutturazione rispettosa delle tipicità urbanistiche locali, che non significherà certo cementificazione». Il piano di recupero di iniziativa privata è stato adottato durante l'ultimo consiglio comunale.BR /b!-- Riccardo Negri -- I cittadini potranno ora esprimere eventuali osservazioni al progetto; la definitiva approvazione dell'intervento avrà luogo tra un paio di mesi, ed i lavori potrebbero pertanto quindi iniziare già in estate.BR «Il vecchio mulino - ricorda Rossi - è un edificio industriale dismesso e malmesso di via Roma. Il piano prevede che venga ricreato un tipico borgo paesano secondo lo stile tradizionale. L'esistente sarà recuperato mantenendo le volumetrie attuali ed un indice di edificabilità dell'1,3. Le altezze e l'impatto visivo saranno quelli standard. Un nuovo corpo di edificio sarà realizzato sul retro, nella parte cortilizia. Dal recupero potranno essere ricavate circa ventotto unità immobiliari, tra appartamenti e casette singole; con gli indici in vigore a Viadana, se ne sarebbero potuti ricavare circa un centinaio. Ogni alloggio - conclude l'assessore - avrà caratteristiche proprie: ci saranno mansarde, cortiletti riservati, eccetera».BR Per abbassare l'impatto sulla viabilità, la convenzione prevede la realizzazione di una strada interna, che unirà le vie Cantoni e Mazzini: sarà una strada vicinale di uso pubblico, riservata ai residenti ed al transito ciclopedonale.BR bRiccardo Negri /b