Martedi l'incontro con il presidente Lula

Fiat, Eni, Enel e Telecom. Sono alcune delle grandi aziende italiane che parteciperanno, insieme al Gruppo Marcegaglia, alla missione in Brasile del presidente del Consiglio Romano Prodi. Domenica sera Steno Marcegaglia, fondatore e presidente del gruppo, e il figlio Antonio, amministratore delegato, saliranno sul volo presidenziale che li porterà, insieme al premier, ai ministri e ai rappresentanti di Confindustria, a San Paolo. Lunedi sarà una fitta giornata di incontri con i rappresentanti degli industriali brasiliani e con le autorità, con i quali gli imprenditori italiani programmeranno i piani di sviluppo in Sud America. Martedi la delegazione si sposterà invece a Brasilia, dove è in programma l'incontro con il presidente del Brasile Luiz Inacio Lula da Silva. Steno e Antonio Marcegaglia parteciperanno al pranzo ufficiale che il presidente del Brasile offrirà alla delegazione italiana.BR Dopo il Brasile la missione in Sud America del presidente del consiglio Romano Prodi toccherà un altro paese, il Cile. Ecco tutte le tappe del viaggio: lunedi 26 San Paolo, in Brasile, martedi 27 Brasilia e Santiago del Cile, mercoledi 28 Santiago.BR Tutti i dettagli e gli obiettivi della missione del Governo, che segue quelle in Cina, India e Russia e che riveste particolare importanza per l'industria italiana, verranno presentati domani nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi.BR