Cerese, picchiata sporge denuncia

bVIRGILIO (Cerese)./b Picchiata in strada davanti ai figli di 15 e 11 anni ed al marito. Per questo una donna 40enne di Suzzara ha sporto querela per percosse nei confronti del suo ex datore di lavoro e del suo collaboratore.BR La vicenda è accaduta nella notte fra lunedi e ieri. Poco dopo l'una e 30 della notte la donna, che lavorava come «entreneuse» in un locale notturno di Cerese, sarebbe stata affrontata al rientro a casa dal suo ex titolare ed un collaboratore. «I due - spiega la donna - mi hanno atteso sotto casa strattonandomi e trattenendomi. Abito in un condominio di Suzzara e le grida hanno richiamato l'attenzione di diverse persone. Fra l'altro anche di mio marito e dei miei due figli giovani che si sono affacciati alla finestra. Il mio ex datore di lavoro nonostante ci fossero marito e figli alla finestra, non ha esitato a picchiarmi e scalciarmi». Secondo il racconto della donna, b il marito a questo punto ha avvertito i carabinieri che sono intervenuti sul posto con una pattuglia, riportando la calma. «Mi hanno anche accompagnato al pronto soccorso e poi a casa - prosegue la 40enne - ma io adesso voglio che quest'uomo paghi per quanto ha fatto davanti alla giustizia». Ieri mattina la signora ha presentato querela per le percosse subite, allegando il referto medico dell'ospedale che parla di contusioni alla gamba destra guaribili in un giorno.BR