Bam, nel 2004 un utile record

BR bIl 2004 di Banca Agricola Mantovana va in archivio con una crescita record dell'utile di esercizio, che tocca quota 71,5 milioni di euro con un incremento, rispetto al 2003, del 129,5%. Positivi anche gli andamenti della raccolta, che registra un aumento su base annua del 3,02%, e degli impieghi. I crediti alla clientela superano infatti quota 8mila milioni di euro, con una crescita del 4,73%. Sono questi alcuni dei dati esaminati dal consiglio di amministrazione dell'istituto di credito di palazzo Strozzi, che durante la riunione di lunedi pomeriggio ha approvato il bilancio 2004. E le prospettive per il futuro? Banca Agricola Mantovana vuol crescere ancora, a partire dal numero degli sportelli. Nell'ambito del piano industriale 2004-2006 Banca Agricola Mantovana prevede infatti l'apertura di 15 nuovi filiali.BR /b Attualmente la Bam dispone di una rete di 300 agenzie, concentrate in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. E, nell'ambito del piano sportelli approvato dalla capogruppo Monte dei Paschi di Siena, l'istituto intende proseguire il piano di espansione secondo criteri di continuità ai mercati già tradizionalmente presidiati. Il primo passo sarà lo sbarco in provincia di Lodi, con le imminenti aperture degli sportelli di S. Angelo Lodigiano e di Casalpusterlengo.BR Ma torniamo ai dati del bilancio, esaminato dal cda presieduto da Pier Maria Pacchioni. Il 2004 si è chiuso con un utile di esercizio di 71,5 milioni di euro, con una crescita del 129,5% rispetto al 2003. Per quanto riguarda la raccolta diretta, Bam ha registrato un andamento stabile rispetto al 2003, con volumi che si sono attestati a quota 8.371 milioni di euro. Aumenta, invece, la raccolta indiretta, che raggiunge quota 17.106 milioni con una crescita annua del 4,86%, sostenuta dalla dinamica favorevole sia del risparimo gestito (che evidenzia un incremento del 5,58%) sia del risparmio amministrato (+4,44%). La raccolta complessiva si è posizionata a 25.477 milioni, con una crescita, su base annua, del 3,02%.BR Anche i crediti alla clientela, al lordo delle rettifiche, hanno registrato un andamento positivo (con un incremento del 4,73%) e si collocano a 8.624 milioni di euro. Scendono, invece, i crediti in sofferenza, che passano da 197 a 177 milioni con un calo del 10,28%. «Dopo anni di investimenti, in particolare sulla formazione - dice il direttore generale Giuseppe Menzi - Banca Agricola Mantovana è una macchina molto efficiente, che soddisfa la clientela e che cresce. I risultati del 2004 sono anche frutto del buon andamento delle controllate di Bam, in particolare Quadrifoglio Vita, Padana Immobiliare e Intermonte».BR

Corrado Binacchi