«Voglio una città a misura di pedoni»

«Cambiamento radicale del modo di amministrare la città». E' lo slogan che riassume la filosofia proclamata da Forum e inserito, a mo di cappello introduttivo, nei volantini che riassumono il programma elettorale. Quali sono i punti fondamentali della proposta di Forum?BR bViabilità./b I parcheggi a ridosso della città sono considerati «la priorità delle priorità». La localizzazione dei parcheggi, tuttavia, è oltre la cintura dei viali e non in pieno centro storico (per non cerare dei controproducenti poli attrattivi d'auto). «Vogliamo rendere possibile ai cittadini, ai turisti, ai pendolari - dicono quelli di Forum - muoversi a piedi in città». Per questo viene prevista l'incentivazione del car-pooling per i pendolari: parcheggio gratuito a chi viene a lavorare in città con più persone a bordo dell'auto. Punti di forza sono anche il ponte di Fiera Catena («Va verificata la miglior soluzione per farlo in tempi brevi») e la critica all'accordo sull'autostrada Mantova -Cremona. «Va rimesso in discussione - sostiene Forum - coinvolgendo Regione e Provincia per il completamento della tangenziale e svincolandolo dalla realizzazione dell'autostrada». La Mantova-Cremona, come la Tobre, vengono inesorabilmente bocciate da Forum.BR bAmbiente./b Esplicito e fermo il no alla costruzione della centrale turbogas di Ecogen e la bocciatura di qualsiasi impianto industriale inquinante. Ciliegi ha pure spiegato che «fossi sindaco io la centrale di Enipower non verrebbe nemmeno messa in funzione». Altro punto: realizzare una grande fascia di verde attorno alla città.BR bCommercio./b Stop ad ulteriori autorizzazioni per le grandi strutture di vendita (iper e centri commerciali). Occorre invece favorire il commercio in centro e i negozi di vicinato nei quartieri.BR bServizi sociali./b I servizi sociali devono tornare sotto l'egida del Comune. Aspef deve dunque ritornare alla diretta gestione comunale. Più in generale Forum è contrario «all'affidamento a privati di servizi comunali, a cominciare dagli asili nido e dalle materne». Va al contrario potenziato il servizio di nido e materne comunali in centro storico dove si registra una forte domanda che, spesso, non viene soddisfatta per un numero insufficiente di posti. A proposito di scuola Forum ritiene vada «aumentata la presenza di mediatori culturali per gli alunni immigrati».BR bUrbanistica./b Il piano dei servizi da poco varato dal Comune «va rivisto completamente. Niente più lottizzazioni a macchia di leopardo, occorre puntare sul recupero d'aree urbane degradate e preservare la cintura verde attorno alla città». Va rilanciato il centro storico come risorsa artistica e aggregativa. Ciliegi promette di aumentare le quote del bilancio comunale destinate ai lavori pubblici: «I quartieri sono indecorosi: bisogna mettere mano a marciapiedi, fondi stradali e arredo». L'ispirazione di fondo è: vivibilità, sostenibilità e sviluppo economico alternativo. In particolare Ciliegi ha in programma «di smantellare i binari della Mantova- Monselice tra la stazione Fs e quella del Frassine».BR bCultura./b «Occorre puntare sui luoghi dove si fruisce quotidianamente della cultura - dice Forum- biblioteche, cinema, teatri, musei. Va fatto un Ostello della gioventù con campeggio».BR bPartecipazione./b «Sulle scelte importanti i cittadini vanno consultati: serve una nuova stagione democratica».BR