Celtic-Lazio, tifosi laziali fanno il saluto romano per le vie di Glasgow prima della partita

video Un gruppo di tifosi della Lazio ha invaso le strade di Glasgow, prima del match di Europa League contro il Celtic, intonando cori ed esibendo il saluto romano. La scena non è passata inosservata ed è stata subito catturata dai passanti che hanno denucianto l'accaduto. Le immagini riprendono i tifosi biancocelesti mentre si trovano a Buchanan Street nel pomeriggio di giovedì 24 ottobre mentre raggiungono a piedi il Celtic Park. I tifosi del Celtic hanno pubblicato sulla loro pagina twitter Celtic1967.com il video con scritto: "Oggi i fan della Lazio fanno il saluto nazista a Glasgow. Assolutamente vietato farlo a Glasgow, in Scozia e ovunque. Speriamo che stasera i Celtic vincano"( Video di Celtic1967.com)

Roma, ragazzo ucciso durante una rapina, un testimone: ''Hanno sparato un solo colpo e sono fuggiti''

video "Un quartiere tranquillo, al massimo qualche furto negli appartamenti. C'è stato un ricambo generazionale negli ultimi anni, qui vivono molte famiglie". Così i residenti definiscono la zona intorno a via Franco Bartoloni, in zona Colli Albani all'indomani dell'uccisione di Luca Sacchi, 24 anni, di fronte a un pub, mentre stava cercando di difendere la fidanzata da due individui che cercavano di portarle via la borsa. L'attenzione degli avventori del pub è stata richiamata dallo sparo e dalle successive urla della ragazza. Michele, titolare del John Cabot pub, racconta che in quei momenti concitati i presenti hanno immediatamente soccorso il giovane, trasportato dopo pochi minuti in ospedale dove è morto nelle ore successive. Un omicidio avvenuto in una zona apparentemente sicura, a pochi passi dal commissariato Appio Nuovo e con diverse telecamere installate all'esterno di alcuni negozi. Video di Riccardo De Luca / AGFAgf

Milano, Canova e Thorvaldsen in mostra insieme per la prima volta: chi vince la sfida?

video Le Gallerie d'Italia a Milano mettono a confronto per la prima volta nella storia dell'arte i due grandi protagonisti della scultura moderna in età neoclassica e romantica: l'italiano Antonio Canova (1757-1822) e il danese Bertel Thorvaldsen (1770-1844). Attraverso più di 160 opere la mostra "Canova | Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna" documenta la straordinaria complessità delle creazioni di Canova e Thorvaldsen. I due scultori ingaggiarono una delle più note e produttive sfide su identici temi e soggetti: le figure della mitologia classica, come Amore e Psiche, Venere, Paride, Ebe, le Grazie, incarnazione dei grandi temi universali della vita come il breve percorso della giovinezza, l'incanto della bellezza, le lusinghe e le delusioni dell'amore.( video di Gallerie d'Italia)

L'Egitto di Belzoni: apre la straordinaria mostra a Padova

video Aprirà i battenti al pubblico venerdì 25 ottobre a Padova, al Centro San Gaetano, la mostra «L'Egitto di Belzoni, un gigante nella terra delle piramidi». Sarà visitabile fino al 20 giugno prossimo. Il percorso racconta la vita e le scoperte del «Grande Belzoni», esploratore che ha ispirato l'Indiana Jones del regista George Lucas, alternando sistemi di vista tradizionali con teche e pannelli esplicativi, a momenti di grande impatto emotivo, con ricorso a tecnologie innovative come effetti multisensoriali e multimediali a «effetto immersivo» (video Bianchi)

Usa, studi Parkinson: l'università mette i topi al volante e gli animali si rilassano

video Hanno imparato a guidare una mini-auto elettrica per andare a procacciarsi il cibo, e lo trovano anche rilassante. Parliamo dei ratti di laboratorio, in questo caso dell'Università di Richmond in Virginia (Usa), dove i ricercatori coordinati dalla neuroscienziata Kelly Lambert hanno realizzato un curioso esperimento per valutare gli effetti di malattie come il Parkinson e la depressione. Hanno scoperto che i roditori al volante nell'apprendere un compito così sfidante si rilassano alla guida. Inoltre i risultati della ricerca pubblicati sulla rivista Behavioural Brain Research hanno dimostrano che le cavie cresciute in un ambiente complesso e stimolante, ricco di oggetti interessanti con i quali interagire, imparano più facilmente a guidare, mentre quelli che vivono nelle solite gabbie da laboratorio hanno più difficoltà e commettono errori nei test. "Questo - spiega la dottoressa Lambert - significa che la complessità dell'ambiente porta a una maggiore neuroplasticità e flessibilità del comportamento".( Video Università di Richmond- Virginia/ Toutube)  

Umbria, Salvini come Alberto Angela: abbraccia un ulivo e aizza i social

video Matteo Salvini posta un video in cui sbuca da uno delle piante più antiche della zona a Bovara (Trevi). "È l'ulivo di Sant'Emiliano - dice il leder della Lega - dove secondo la tradizione fu legato e decapitato il santo patrono di queste terre. A sinistra faranno ironia, ma questo è il bello dell'Italia". L'irona la fanno sul web dove è stato immediatamente stigmatizzato lo stile all'Alberto Angela del leader leghista che si fa largo tra i rami e si fa portavoce di storia e tradizoni locali convinto di fare buona cosa in campagna elettorale. C'è chi non accetta paragoni con conduttore amatissimo: "Lo so che ti piacerebbe tantissimo, ma fra te e Alberto Angela ci sono almeno un oceano di cultura di differenza". Chi allude al Russiagate: "Riascoltando bene mi è sembrato quasi che l'ulivo, nella sua millenaria saggezza, dicesse qualcosa, parlasse. E che le sue parole fossero #SalviniRispondi". E chi pensa al destino dell'ulivo: "Campare 1700 anni per poi finire in un video Salvino, a saperlo quel povero ulivo avrebbe preferito diventare un comodino".(Video di Matteo Salvini/Facebook)