Sapori e piaceri della Puglia, a Bari la presentazione della Guida di Repubblica: "Un viaggio nel gusto"

video A fare da testimonial ci sono lo scrittore Gianrico Carofiglio e l'attore Riccardo Scamarcio, pronti a svelare ai lettori il loro più profondo senso della Puglia. Le prime pagine della nuova Guida Repubblica ai sapori e ai piaceri della Puglia sono loro, seguite dalle parole scritte da quattro autori: Cosimo Argentina, Giancarlo De Cataldo, Mario Desiati e Livio Romano. L'edizione 2020 della Guida - della collana diretta da Giuseppe Cerasa - è in edicola a 10,90 euro (più il prezzo del quotidiano) ed è disponibile anche in libreria e online. È un racconto nuovo del territorio, che parte dai numeri - 345 ristoranti e 111 botteghe del gusto, 129 dimore di charme, un focus su vitigni e cultivar e ricette degli chef - ma vuol far vedere anche molto altro della regione. "Una guida/non guida", l'ha definita il caporedattore di Repubblica Bari, Domenico Castellaneta, alla presentazione che si è svolta nel foyer del Petruzzelli: "Non è solo la classica lista di ristoranti e bar, ma un percorso logico". Di Anna Puricella

Beach volley, lo scambio è infinito: recuperi e schiacciate, non molla nessuno

video "Uno dei migliori punti di beach volley che si siano mai visti". Così alcuni media spagnoli hanno celebrato lo scambio tra il duo composto da Nico Zanotta e Timothée Platre e quello composto da Javier Huerta e Hernán Tovar. A conquistare il punto saranno i primi due, che poi riusciranno a portare a casa anche la vittoria del Madison Beach Volley Tour, torneo di beach volley che si è tenuto sull'Isla Canela, in Andalusia, in Spagna.Video: Twitter / Madison Beach Volley Tour

Il Tintoretto di David Bowie torna a casa: a Venezia dopo un viaggio di 200 anni

video Ci sono voluti oltre due secoli ma finalmente Venezia rivede uno dei capolavori destinati a piazza San Marco. "Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa e da altre collezioni fiamminghe", questo il nome della mostra a cura di Ben van Beneden, direttore della Rubenshuis, con la direzione scientifica di Gabriella Belli, direttore Fondazione Musei Civici di Venezia, che si svolgerà al Palazzo Ducale di Venezia dal 5 settembre 2019 al 1 marzo 2020 e che avrà il merito di riportare 'a casa' dopo oltre due secoli "L'annunciazione del martirio di Santa Caterina di Alessandria". Una pala d'altare realizzata da Tintoretto intorno al 1570, ma conosciuta da qualche anno sul web come "Il Tintoretto di David Bowie". L'opera faceva parte della collezione privata del cantante, che era un grande ammiratore del pittore italiano. A cura di Corinna Spirito

Moscopoli, bagarre in Senato: il Pd annuncia la mozione di sfiducia contro Salvini

video Si accende subito l’aula del Senato in occasione dell’informativa del premier Giuseppe Conte sul caso Savoini. "Salvini è il ministro della fuga e del tradimento perché fuggendo dai sui doveri istituzionale ha tradito i suoi stessi doveri e le istituzioni di questo paese e lei ne dovrebbe sentire tutto il peso”, esordisce Dario Parrini del Partito Democratico. A rispondergli è Massimiliano Romeo, capogruppo leghista in Senato: "Era meglio che qui si parlasse degli scandali e degli orrori di Bibbiano... bambini sottratti ai genitori per darli agli amici, ai conoscenti e a coppie arcobaleno…” per finire poi con un “Ciaone Pd”. E’ però Andrea Marcucci (Pd) a chiudere la seduta annunciando una mozione di sfiducia nei confronti del ministro Salvini.Video di Cristina Pantaleoni

Morto Rutger Hauer, quando l'attore raccontò i retroscena di Blade Runner

video "Ridley Scott? Mi diede carta bianca per sviluppare l'umanità del replicante", così in un'intervista del 2015 Rutger Hauer ricordava il lavoro dietro la creazione di Roy Batty, la 'macchina' di "Blade Runner" diventata cult, soprattutto per il monologo finale "Ho visto cose che voi umani...". "Non credo mai di essere in pieno possesso di un persoanggio, ma in questo caso il 50% lo sento mio", raccontava l'attore olandese morto il 19 luglio nella sua casa. Intervista di Silvia Bizio,Riprese di Beatrice Girelli

Moscopoli, Conte: "Savoini a Mosca nel luglio 2018 nella delegazione di Salvini"

video "Salvini è stato presente a Mosca anche il 15 luglio 2018 per la finale del mondiale di calcio e il 16 luglio 2018 per l'incontro con le controparti russe. In quella occasione fu notificata alle controparti russe dalla nostra ambasciata la composizione della delegazione italiana su indicazione del protocollo del ministero dell'Interno: la delegazione ufficiale comprendeva anche il nominativo del signor Savoini". Lo dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nell'informativa al Senato sul caso Moscopoli. Di Cristina Pantaleoni

"Ne ho viste cose che voi umani", il monologo di Rutger Hauer in Blade Runner

video Una carriera lunga 45 anni, ore e ore di battute recitate ma le parole con cui Rutger Hauer verrà ricordato nella storia del cinema sono quelle pronunciate nel finale di "Blade Runner" nel 1982. "Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi", diceva nel film di fantascienza firmato da Ridley Scott in cui interpretava il replicante Roy Batty. Nella scena cult, in cui pioveva a dirotto, si rivolgeva al protagonista del film, Rick Deckard, interpretato da Harrison Ford.   

Il nuovo Palermo targato Hera Hora, il video del nuovo sogno

video "Siamo aquile e siamo fatti volare", recita il videospot del nuovo Palermo targato Mirri e Di Piazza. Nel video della nuova proprietà del Palermo che ripartirà dalla serie D, la voce narrante di Melino Imparato si perde in giro per la città, dalla Magione al cuore dello Zen, da Babacar alla bandiera del Palermo degli anni Settanta Ignazio Arcoleo. "Ci hanno detto che il nostro tempo è passato, che il nostro destino è già scritto, che non meritiamo un sogno o che non siamo abbastanza forti per realizzarlo – dice la voce narrante - ma c'è una cosa che questa città ci ha insegnato: che nessuno può dirci quello che dobbiamo essere". A cura di Tullio FilipponeVideo Hera Hora

Moscopoli, Conte: "Chiederò rigore". Ma dal Pd contestazioni e risate

video "Mi adopererò affinché tutti i ministri e i membri del governo vigilino col massimo rigore affinché negli incontri governativi a livello bilaterale siano presenti solo persone accreditate ufficialmente e tenute, per dovere d'ufficio, al rispetto del vincolo della riservatezza". Così Giuseppe Conte nel suo intervento in Senato sui presunti fondi russi alla Lega. Il premier è stato però interrotto diverse volte dalle urla di alcuni senatori. "Ho fatto una premessa sul rispetto che nutro nei vostri confronti e di questa Aula - ha risposto Conte - Capisco che possa non essere reciproco, ma chiederei di concludere. Volete che riferisca o interrompo qua?" Video di Cristina Pantaleoni