Tutankhamon, venduto all'asta per 5,2 milioni di euro il busto del faraone: l'ira dell'Egitto

video La casa d’aste londinese Christie's ha venduto per 5,2 milioni di euro un busto del faraone Tutankhamon vecchio 3 mila anni. Dall’Egitto arrivano però le polemiche: il reperto archeologico di grandissimo valore storico e artistico sarebbe stato trafugato negli anni Settanta e dovrebbe essere restituito. Per la casa d’aste, invece: "Tutti i controlli sono stati eseguiti e nessuno ha mai realmente reclamato il manufatto". Di Sofia Gadici

Tutankhamon, venduto all'asta per 5,2 milioni il busto del faraone: l'ira dell'Egitto

video La casa d’aste londinese Christies ha venduto per 5,2 milioni di euro un busto del faraone Tutankhamon vecchio 3 mila anni. Dall’Egitto arrivano però le polemiche: il reperto archeologico di grandissimo valore storico e artistico sarebbe stato trafugato negli anni Settanta e dovrebbe essere restituito. Per la casa d’aste, invece: “Tutti i controlli sono stati eseguiti e nessuno ha mai realmente reclamato il manufatto”.Di Sofia Gadici

Scuola, Di Maio: "Via i distributori di Coca Cola nei corridoi, meglio il succo d'arancia"

video "L'educazione alimentare si deve fare nelle scuole prima di tutto eliminando tutti questi distributori di cibo spazzatura che viene somministrato ai nostri figli". Il ministro del Lavoro Luigi Di Maio, a Milano per il Villaggio Contadino di Coldiretti, lancia così la sua proposta per il mondo della scuola: "Trovo assurdo che un bambino nel corridoio della sua scuola abbia ancora un distributore di Coca Cola o prodotti non made in Italy. Mettiamoci un bel distributore di succo d'arancia". Video di Andrea Lattanzi

Sanzioni a Russia, Di Maio: "Danneggiano la nostra agricoltura"

video "Conveniamo con il presidente Putin che le sanzioni hanno soltanto danneggiato la nostra agricoltura. La nuova Commissione europea deve trovare una soluzione". Così il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio parla della visita in Italia del presidente russo Vladimir Putin dal palco del Villaggio Contadino di Coldiretti a Milano. "Se vogliamo mettere a posto il nostro mercato di import/export con la Russia non devono pagare gli agricoltori italiani. Troveremo una soluzione per sanzionare comportamenti che magari a livello internazionale hanno turbato la comunità internazionale"Video di Andrea Lattanzi

Migranti, Di Maio: "Mediterranea poteva essere salvata dai libici"

video "Le Ong hanno trovato il loro palcoscenico. Vanno nelle acque libiche, prendono persone che potrebbero essere salvate dalla marina libica, vengono in Italia e iniziano lo show sulla pelle di questi poveri disperati". Il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio, a Milano per il Villagio Contadino di Coldiretti, commenta così gli ultimi sviluppi della vicenda legata alla Ong Mediterranea che con una barca a vela ha tratto in salvo 54 naufraghi a largo della Libia. Di Maio ha poi plaudito alla disponibilità di Malta (pur smentita dalla stessa Ong) di ricevere i migranti e ha sottolinato come il ruolo della marina libica sia è quello "di fare lotta ai trafficanti e se ci sono barche in difficoltà di riportarle in Libia, come fa da sempre". Video di Andrea Lattanzi

Alessandro Di Battista contro le Ong: "In Italia il problema non sono le migrazioni"

video "Prima o poi il popolo italiano si accorgerà che il problema non sono le migrazioni. Io sono stato additato come squadrista perché ho detto che un Paese ha diritto di proteggere i confini". È un discorso a 360 gradi sull'immigrazione quello che Alessandro Di Battista, già deputato con il Movimento 5 Stelle, affronta sul palco di piazza Moro, a Polignano. Chiamato dal festival Il Libro possibile per presentare il suo libro Politicamente scorretto nella serata 4 luglio, il pentastellato si avvicina alle tematiche Sovramonte nell'intervista con Franco Bechis, direttore de Il Tempo, e con il comico Pinuccio (Alessio Giannone): "Ho detto più volte - spiega - che il racket dell'immigrazione va fermato, che non mi sta bene il comportamento delle Ong. Sono tematiche che mi stancano e che presto stancheranno anche gli italiani". E punta il dito contro i partiti: "L'immigrazione clandestina è diventata quasi una forma di finanziamento pubblico ai partiti - ha aggiunto - Ci sono personaggi politici che non riuscivano più a campare con i finanziamenti pubblici e si sono interfacciati con altre forme di business. Una di queste, appunto, l'immigrazione clandestina"(di Natale Cassano)da ufficio stampa "Il libro possibile"