Salvini: "A Washington andammo alla scalinata di Rocky". L'ambasciatore: "Ma è a Philadelphia"

video "Una volta a Washington andammo alla scalinata di Rocky". Matteo Salvini, in visita negli Stati Uniti, ha confuso la capitale Usa con Philadelphia, dove è presente la scalinata di fronte al Museum of Art, resa celebre dal primo capitolo della saga di 'Rocky', film uscito nel 1976. A correggerlo ci ha pensato l'ambasciatore italiano negli Stati Uniti, Armando Varricchio.Video: Facebook/Abolizione del suffragio universale

Morte Zeffirelli. Kessler: "Ci chiamava le sue sorelline tedesche". Ricciarelli: "Per lui ero una 'bimba' "

video "Per noi Franco era come un fratello e lui ci chiamava anche le sue 'sorelline tedesche'. Abbiamo perso un caro amico". Così le gemelle Alice ed Ellen Kessler, storiche protagoniste come ballerine e cantanti della Rai in bianco e nero, dopo aver reso omaggio a Franco Zeffirelli nella camera ardente allestita nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Anche la soprano Katia Ricciarelli è passata a portare il suo saluto commosso al regista: "Franco ci lascia tante di quelle cose che non riusciamo nemmeno a ricordarle tutte. Tutto il mondo è pieno di lui, quindi teniamocelo caro nel nostro cuore. Caro Franco, sei con tutti noi, ti vogliamo bene".

Salvini sfida l'Europa da Washington: "Flat tax questione di vita o di morte, manovra trumpiana che funziona"

video "Ci apprestiamo a trattare da pari a pari con l'Unione europea senza timore reverenziale. Il taglio delle tasse è il primo obiettivo che riusciremo a portare a casa". Il vicepremier Matteo Salvini in visita a Washington dichiara di ispirarsi al modello di tassazione trumpiano: "Ognuno potrà scegliere il regime fiscale a seconda della propria convenienza sul modello della riforma di Trump per corporate e imprese che sta facendo da carburante per le imprese".  (video Facebook Matteo Salvini)

"Il cibo è vita, non sprecarlo" Solfrizzi e Stornaiolo nello spot della Regione

video "Il cibo è vita, non sprecarlo". Questo il titolo della campagna di comunicazione della Regione per promuovere il contrasto agli sprechi alimentari. Una lotta ora rafforzata con la campagna di comunicazione che si basa soprattutto su due spot messi a punto dal duo comico composto da Antonio Stornaiolo ed Emilio Solfrizzi (quest'ultimo anche nel ruolo di regista) con la produzione di Developing. Il primo spot sarà in tv e sui social a partire dal primo luglio. "L'idea è nata partendo con orgoglio dalle nostre comuni origini contadine perché i nostri dicevano no, non lo buttare perché è peccato - racconta Stornaiolo - questo senso di responsabilità nei confronti del cibo è ancora forte. Immaginiamo questa come una serie televisiva il titolo ce l'abbiamo già". Fra le ipotesi c'è anche quella di uno spettacolo teatrale: "Speriamo che questa che abbiamo concepito come una sit com possa proseguire. il problema dello spreco alimentare è immenso - conferma Solfrizzi - a noi piaceva l'idea che ci fosse un disperato che deve veicolare un messaggio esortando a non sprecare il cibo".di Antonello CassanoRegione Puglia

Chernobyl, giovane videomaker 'rimprovera' gli autori della serie tv: "Mi avete copiato"

video "Nessuno mi ha contattato per avere il permesso per il video, sarebbe carino se ne parlassimo", così in un tweet il giovane videomaker ucraino Andriy Pryymachenko 'riprovera' gli sceneggiatori della Hbo, la casa prodruttrice della serie tv Chernobyl. Andriy nel 2013 aveva postato sul suo canale youtube un filmato che riprendeva l'audio originale della chiamata ai soccorsi effettuata la notte dell'incidente nucleare del 1986 che - a suo dire - sarebbe stato ripreso e inserito nella prima puntata.

Totti lascia la Roma, l'annuncio ufficiale: "Scelta inimmaginabile ma non è stata colpa mia"

video "Ho annunciato con una mail al Ceo della società, oggi, le mie dimissioni da dirigente della Roma. E' un giorno che speravo non sarebbe mai arrivato": cosi' Francesco Totti, dal salone d'Onore del Coni, ha ufficializzato il suo addio alla Roma. "Decisione brusca, ma non ho avuto mai la possibilità operativa di lavorare nell'area tecnica della Roma" di Cristina Pantaleoni

'Aspromonte', il film del duo Calopresti-Zapelli in anteprima al Taormina Film Fest

video 'Aspromonte - La terra degli ultimi' sarà proiettato il 2 luglio in anteprima come Evento Speciale al Taormina Film Fest, nel magnifico Teatro antico di Taormina. Scritto da Mimmo Calopresti con Monica Zapelli, già autrice de 'I cento passi', con la collaborazione di Fulvio Lucisano è tratto dall’opera letteraria di Pietro Criaco 'Via dall’Aspromonte' (Rubettino Editore). Interpretato da Valeria Bruni Tedeschi, Marcello Fonte, Francesco Colella, Marco Leonardi e con la partecipazione di Sergio Rubini è ambientato ad Africo, un paesino arroccato nella valle dell’Aspromonte calabrese, alla fine degli anni 50, dove una donna muore di parto perché il dottore non riesce ad arrivare in tempo e perché non esiste una strada di collegamento. Gli uomini, esasperati dallo stato di abbandono, vanno a protestare dal sindaco. Ottengono la promessa di un medico, ma nel frattempo, capeggiati da Peppe, decidono di unirsi e costruire loro stessi una strada.Video di Punto e Virgola

"Il segreto del tempo": in viaggio con Plessi nei sotterranei di Caracalla

video Una nuova parte dei sotterranei delle Terme di Caracalla apre al pubblico per la prima volta con la mostra "Il segreto del tempo" di Fabrizio Plessi, artista contemporaneo e precursore della videoarte. Un progetto complesso che tra l’altro vede il ritorno a Caracalla di alcune opere di arte antica originariamente collocate nell’impianto termale. Plessi ha voluto rendere omaggio alla Città Eterna e alla sua storia con una nuova opera disposta lungo 200 metri dei sotterranei delle Terme, finora sconosciuti ai visitatori e aperti dopo un complesso lavoro di consolidamento e restauro. Si tratta del settore sotto l’esedra del calidarium, cuore pulsante dell’impianto ed esempio unico dell’alto livello tecnologico raggiunto dagli antichi romani, ora finalmente visibile nel nuovo percorso. Dodici video installazioni che spazieranno su temi classici come acqua e fuoco, elementi caratteristici anche dell'arte di Plessi, per poi riprendere anche la storia delle Terme e la figura di Caracalla. La mostra, curata da Alberto Fiz, dura dal 18 giugno al 29 settembre 2019.Video: Maria Cristina Massaro/AGF