Napoli, Flash mob per Sorbillo: "Toccare Gino è toccare Napoli"

video “Toccare Gino è toccare Napoli” urlano i pizzaioli intervenuti al Flash mob di solidarietà a Gino Sorbillo davanti la sua storica pizzeria in via dei Tribunali, in concomitanza della festa mondiale del pizzaiolo. “Non rinunciamo alla festa che oggi ha un valore ancora più simbolico - spiega Antonio Pace, presidente dell’Associazione verace pizza napoletana –. Quello che chiediamo a gran voce oggi è di non essere lasciati soli”. Domani ad Afragola è atteso il ministro dell’Interno Matteo Salvini ma non basta a rassicurare gli animi. “Oltre alle passerelle, serve una reazione forte da parte dello Stato”, sottolinea il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. di Emanuela Vernetti

Mps, Salvini: "Obiettivo tutelare risparmiatori. Bce non detta legge in casa nostra''

video Nessuno scontro nella maggioranza sul destino di Mps, dichiara il ministro dell'Interno Matteo Salvini lasciando a piedi palazzo Chigi al termine del consiglio dei ministri su quota 100 e reddito di cittadinanza. "L'obiettivo è tutelare i risparmiatori, cosa che non ha fatto il governo passato, con la certezza che le istituzioni Ue e la Bce ci permettano di farlo senza dettare legge in casa nostra". E a chi gli domanda se la Bce abbia chiesto di rivedere i crediti deteriorati, il vicepremier risponde: "Si attacca, come si dice ad Oxford". Video di Camilla Bruno e Cristina Pantaleoni

Mps, Salvini: "Obiettivo tutelare risparmiatori. Bce non detta legge in casa nostra''

video Nessuno scontro nella maggioranza sul destino di Mps, dichiara il ministro dell'Interno Matteo Salvini lasciando a piedi palazzo Chigi al termine del consiglio dei ministri su quota 100 e reddito di cittadinanza. "L'obiettivo è tutelare i risparmiatori, cosa che non ha fatto il governo passato, con la certezza che le istituzioni Ue e la Bce ci permettano di farlo senza dettare legge in casa nostra". E a chi gli domanda se la Bce abbia chiesto di rivedere i crediti deteriorati, il vicepremier risponde: "Si attacca, come si dice ad Oxford". Video di Camilla Bruno e Cristina Pantaleoni

Avellino, arrestata banda di ladri accusati di una serie di furti nelle villette della periferia

video Svolta nelle indagini sull'allarme furti nelle villette ad Avellino. E' scattato il blitz ribattezzato "Save the city" che si è concluso con l'arresto di tre avellinesi, di età compresa tra i 38 ed i 52 anni, tutti pregiudicati, accusati di furto aggravato. L’indagine è partita da una denuncia presentata nel novembre del 2018 relativa ad un furto in abitazione avvenuto in piena notte: mentre i proprietari dormivano, i ladri, dopo aver forzato la porta del garage, erano riusciti a introdursi all’interno dell’appartamento, impossessandosi di denaro contante, carte di credito e documenti vari. Il sopralluogo effettuato dal personale specializzato dell’Arma, aveva messo in luce varie tracce, collegate ad altri analoghi episodi successivamente denunciati, riconducibili agli stessi autori. di Pierluigi Melillo, video: Carabinieri