Trieste, il vicesindaco Polidori: "Mio post strumentalizzato, non sono razzista"

video Dopo le polemiche per il post in cui si vantava di aver gettato le coperte di un clochard, il vicesindaco di Trieste Paolo Polidori si difende: "Sono sconcertato, nel post non c'è riferimento a persone. Sul clochard c'era un provvedimento di allontanamento, ho presunto che fosse andato via", dice Polidori a Radio Capital. "A Trieste nessuno resta senza tetto sulla testa, non c'è mancanza di solidarietà, mi ero mosso in prima persona per lui. Lo cercherò, voglio parlargli". Quando gli si chiede se riscriverebbe il post, il vicesindaco risponde: "Non così. È brutto sentirsi dare del razzista. Non lo sono". Intervista di Antonio Cristiano / Radio Capital

Teramo, Salvini contestato e insultato: in piazza cantano "Bella Ciao"

video Matteo Salvini è stato contestato in piazza a Teramo da un gruppetto di simpatizzanti di Potere al popolo e di Teramo antifascista. Il ministro dell'Interno si è recato nella cittadina abruzzese per sostenere i candidati della Lega nelle elezioni regionali. Un gruppo di persone ha intonato "Bella Ciao" e ha tentato di avvicinarsi al corteo di auto del vicepremier, ma sono state tenute a distanza dagli agenti. Video: YouTube/ekuonews

Parigi, scontri al corteo dei gilet gialli: i manifestanti bruciano un battello sulla Senna

video Violenti scontri si sono verificati a Parigi, in Francia, durante la prima manifestazione del 2019 dei gilet gialli. In particolare i disordini sono avvenuti sul ponte pedonale Leopold Sedar Senghor, quando un corteo ha tentato di attraversare la Senna ma è stato respinto dalla polizia. Un gruppo di manifestanti ha dato alle fiamme un ristorante galleggiante sulle rive della Senna: per spegnere l'incendio è intervenuta un'imbarcazione dei vigili del fuoco. Come mostra il video, da un balcone nei pressi della zona dove si sono verificati i disordini è partito un razzo diretto verso i manifestanti Video: Reuters

Parigi, scontri al corteo dei gilet gialli: poliziotto preso a calci e pugni dai manifestanti

video Scontri alla manifestazione dei gilet gialli a Parigi, in Francia, durante il primo corteo del 2019 contro le politiche del governo Macron. Un gruppo di persone ha tentato di attraversare la Senna passando sul ponte pedonale Leopold Sedar Senghor. Alcuni agenti sono stati presi a calci e pugni dai manifestanti. Per disperdere la folla, la polizia ha dovuto utilizzare i gas lacrimogeni  Video: Twitter

Scontri Inter-Napoli, scarcerato Da Ros. L'avvocato: "Ha riconosciuto 7 o 8 ultrà"

video “Il gip Salvini ha favorevolmente accolto l’istanza di concessione degli arresti domiciliari. Luca Da Ros ha riconosciuto durante l'interrogatorio 7 delle 34 fotografie che gli sono state sottoposte, tra questi anche capi ultras”. Così l’avvocato Alberto Tucci, commenta il provvedimento emesso dal gip di Milano Guido Salvini nei confronti del suo assistito Luca Da Ros che era finito a San Vittore nell'ambito dell'inchiesta sugli scontri prima di Inter-Napoli del 26 dicembre durante i quali è morto il tifoso Daniele Belardinelli (di Edoardo Bianchi e Andrea Lattanzi)

Luca Tacchetto ed Edith Blais scomparsi durante un viaggio in Africa, cosa sappiamo finora

video Non si hanno più loro notizie dal 15 dicembre, da quando hanno condiviso su Facebook alcune foto, in compagnia di amici conosciuti da poco. Luca Tacchetto e Edith Blais sono scomparsi in Burkina Faso. Luca è un architetto originario di Vigonza (Padova). Insieme a Edith, canadese, stava attraversando l’Africa in auto per arrivare fino in Togo: avrebbero partecipato al progetto di una Onlus che prevede la costruzione di un villaggio. Il padre di Luca, Nunzio Tacchetto, ex sindaco di Vigonza, è stato il primo a dare l’allarme, dopo giorni di silenzio. La Farnesina segue il caso ed è in contatto con l’ambasciata italiana in Costa d’Avorio, la più prossima al Burkina Faso (Video a cura di Martina Tartaglino) Leggi l'articolo: L'ultima foto a cena poi il silenzio