Jovanotti canta il testo di Giorgia Meloni: la hit sul Global Compact

video Giorgia Meloni diventa "paroliera" per Jovanotti. Suo malgrado. E' successo nel corso del programma "Propaganda Live", su La7, dove il cantautore romano ha messo in musica l'ultimo video pubblicato su Facebook dalla leader di Fratelli D'Italia, durante il quale si scagliava contro il Global Compact. Il primo a fare di questo video messaggio una hit musicale era stato Fabio Celenza, sempre nel corso dello show di La7 Il Global Compact for Migration è un documento che definisce le linee guida da seguire per la gestione dell'immigrazione e dell'accoglienza dei richiedenti asilo, basandosi su studi e considerazioni di studiosi e operatori del settore video La7

Elio Germano e il "welfare degli attori": l'impegno di Artisti 7607

video Il suo incontro, "tra i più intriganti con cui mi sia confrontato", con il personaggio di Ligabue, nell’atteso film di Diritti. Le diffidenze verso il sacro in 'Troppa grazia' di Zanasi. E poi l’Italia di oggi, la demagogia, la politica malata. Elio Germano tra cinema, teatro e ordinaria vita da artista in trincea. Con Cinzia Mascoli e gli amici della collecting 7607 ha tra l’altro promosso a L’Aquila seminari e ‘palestre’ gratuite per colleghi. “È il welfare degli attori, mestiere sempre più precario. E a volte non puoi permetterti di sbagliare un provino”, dice a Repubblica. La prossima sfida? “È appena passato un decreto che finisce per sottrarre fondi ai diritti dei passaggi tv per gli artisti. Ancora battagliamo”. Intervista di Conchita Sannino, montaggio di Anna Laura De Rosa

Vincenzo De Luca sul M5S: "Beppe Grillo è un asino geniale"

video "In italia non c'è solo un'amica geniale ma anche un asino geniale, Beppe Grillo". Da Lira tv, il governatore della Campania, Vincenzo De Luca (Pd), critica il comico fondatore del M5S. "Quando fa il suo mestiere - dice - è geniale, un comico straordinario. Ma è anche un somaro perchè ha diffuso per 10 anni la cultura della violenza verbale, che poi è diventata anche fisica e oggi gli atteggiamenti di squadrismo che sono presenti in alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle fanno impressione". Un'altra "responsabilità - aggiunge il presidente della Regione - che ha Beppe Grillo è aver diffuso la sottocultura dell'ignoranza, della banalità e così ci ritroviamo con un movimento che ha raccontato frottole all'italia per dieci anni".Video Fb: Vincenzo De Luca - Lira tv

Belluno, il campanile piegato dalla furia vento: operazione da 'brivido' a 48 metri d'altezza

video La furia del vento lo aveva piegato il 29 ottobre scorso, quando una forte ondata di maltempo ha devastato il Veneto: ora, con un intervento da 'brivido' a 48 metri d'altezza, il campanile della chiesa di S. Giacomo Maggiore di Pieve (Livinallongo, Belluno) è stato riparato. Nelle immagini il titolare (65enne) della ditta che ha effettuato l'intervento di riparazione.  Video Facebook

Napoli, "Bella ciao" a scuola, i genitori al papà leghista: "Una follia negare la storia"

video Si dicono sconvolti e indignati. Intonano "Bella ciao" e considerano "una follia negare la storia". I genitori intervistati davanti alla scuola elementare "De Amicis" commentano così il caso del papà leghista, Paolo Santanelli, che ha criticato i docenti dell'istituto per aver inserito il canto partigiano in un saggio dedicato al tema della Costituzione. "La storia non si tocca, menomale che c'è qualcuno che pensa di insegnare "Bella ciao" ai miei figli" dice un papà. di Anna Laura De Rosa

Manovra, Conte: "Il 2,04% non si negozia. Non siamo al mercato, Italia è a testa alta"

video "Non abbiamo un margine di negoziazione come si fa al mercato con una trattativa. Non si tratta di essere più o meno comprensivo". Così il premier Conte risponde a chi gli chiede se l'Italia potrà scendere dalle stime per il rapporto deficit/pil del 2,04%, durante la conferenza stampa a termine del Consiglio Europeo a Bruxelles. "L'Italia è qui a testa alta – ha proseguito - ne va della credibilità del Paese". "Il saldo presentato - ha poi sottolineato Conte - è quello ed è su quello che si possono costruire delle tecnicalità". H24 – montaggio di Valerio Argenio

Strage Strasburgo, morto Antonio Megalizzi: quando il giovane giornalista intervistò Tajani

video In questo video del 2017 Antonio Megalizzi, il giovane giornalista italiano ucciso durante l'attentato ai mercatini di Natale di Strasburgo, intervista il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani. Megalizzi lavorava per la web radio Europhonica, e si trovava a Strasburgo per raccontare l'assemblea plenaria del Parlamento. L'articolo: Strage Starsburgo, il giornalista italiano Antonio Megalizzi è morto  video Facebook / Europhonica

Brexit, May affronta Juncker: "Come mi hai chiamata?". E Conte osserva il confronto

video I media inglesi hanno dato molto risalto a uno schietto faccia a faccia tra Theresa May e Claude Juncker nel corso del summit Ue in cui si è discusso, tra le altre cose, di Brexit. Sia il Daily Mail sia Channel 5 hanno fatto visionare le immagini a esperti di lettura labiale. Questi hanno stabilito che Theresa May avrebbe ripreso il presidente della Commissione europea per averla definita "nebulous", vale a dire "fumosa". Juncker si sarebbe difeso rispondendole di non averlo mai fatto. Il tutto sotto lo sguardo del premier italiano Giuseppe Conte, a un passo dai due. Più tardi, il chiarimento: Juncker ha definito 'fumoso' il livello di dibattito raggiunto su Brexit. Stando a quanto dichiarato successivamente dal politico lussemburghese, i due si sono riconciliati. L'ARTICOLO: Brexit, l'accordo non cambia  video European Council

Fca, premiato a fiera Smau progetto 'I am Fca' dedicato a universitari

video Fca ha ricevuto alla fiera Smau di Napoli il Premio Smau Corporate Open Innovation 2018 per il progetto 'I am Fca - Innovation award millennials by Fca', competizione tra studenti universitari. Il progetto, nato su iniziativa del gruppo, ha coinvolto le facoltà di Economia di sei atenei dell'Italia Centro-Meridionale: Campania (Luigi Vanvitelli), Cassino e del Lazio Meridionale, Molise, Basilicata, Chieti e Pescara (Gabriele d'Annunzio), Bari (Aldo Moro). Il premio - uno stage in una realtà Fca - è andato alle sei idee più originali emerse, rispondendo a un breve questionario, sul rapporto tra i giovani e le auto di oggi e di domani.

"Geostorie", su Rai Storia i grandi temi dell'attualità geopolitica raccontati da Federico Rampini

video "Geostorie" è il programma scritto e condotto dal giornalista Federico Rampini, in onda da venerdì 14 dicembre alle 22.40 su Rai Storia e alle 1.30 su RaiNews. Un viaggio nella geopolitica internazionale in sei puntate che prende il via dagli Stati Uniti, dove una traversata visuale dalla East alla West Coast rivela come la supremazia del Paese affonda le radici proprio nella geografia: dal sottosuolo ricco di energia alla proiezione su due oceani. Prima di decretare la fine dell'impero americano, per rispondere alla domanda da cui prende il titolo la prima puntata della serie, è utile osservare le sue basi militari e navali sul mappamondo: l'erede del dominio britannico sui mari. A questa va aggiunta poi una mappa valoriale. C'è una geografia interna che detta le scelte degli elettori. Le due Americhe, sempre più incapaci di parlarsi e di ascoltarsi, sono separate da linee di frattura geografiche e razziali, religiose e sociali. La terra promessa della libertà e dello Stato di diritto, che sembrava un traguardo universale dopo la caduta del Muro di Berlino, ha perso attrattiva; avanzano sotto ogni latitudine gli uomini forti. Nella nuova geopolitica mondiale, i confini della tolleranza si restringono anche dove meno ce lo aspettiamo. Video: Rai